Attualità, Home — 3 luglio 2018 alle 12:54

UBRIACO A BORDO DI UNA BICICLETTA, URTA UN’AUTO DI VIGILANZA PRIVATA. DENUNCIATO DAI CARABINIERI/I DETTAGLI

L’Arma dei Carabinieri dedica risorse al controllo della circolazione stradale, onde prevenire l’incidentalità e scongiurare comportamenti che possano mettere in pericolo gli utenti della strada.

di Redazione

Schermata 2018-07-03 alle 12.52.30

L’Arma dei Carabinieri, specialmente nel periodo estivo e, comunque, ogni qualvolta si registri un incremento del flusso del traffico in provincia, nell’ambito dei servizi di prevenzione sul territorio, dedica risorse al controllo della circolazione stradale, onde prevenire l’incidentalità e scongiurare comportamenti che possano mettere in pericolo gli utenti della strada.

La notte scorsa, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ventimiglia hanno ricevuto una richiesta d’intervento per un incidente stradale senza feriti: un veicolo di servizio di un’azienda di vigilanza privata era stato urtato da un altro veicolo, il cui conducente – uno straniero senegalese – era in stato di palese alterazione alcolica.

La singolarità dell’evento sta nel fatto che lo straniero stava conducendo una bicicletta che, comunque, alla lettera del codice della strada (art. 47), è comunque considerata veicolo; e l’art. 186 vieta di “guidare in stato di ebbrezza”. Di conseguenza, una volta accertato lo stato di alterazione alcolica, i Carabinieri hanno proceduto a norma di legge, deferendo all’Autorità giudiziaria il senegalese, sul cui conto sono in corso accertamenti finalizzati a confermare la regolarità della permanenza sul territorio nazionale.

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new