Cultura e manifestazioni, Home — 6 luglio 2018 alle 15:44

“VALLINMUSICA 2018″: PRESENTATA LA TERZA EDIZIONE DELLA RASSEGNA ORGANISTICA. “PER VALORIZZARE MUSICA ED ENTROTERRA…”/FOTO E VIDEO

Si è svolta questa mattina presso la sede della Provincia di Imperia la terza edizione di “Vallinmusica”, la rassegna organistica promossa dall’Associazione Culturale Vallinmusica.

di Redazione

Schermata 2018-07-06 alle 15.42.15

Si è svolta questa mattina presso la sede della Provincia di Imperia la terza edizione di “Vallinmusica”, la rassegna organistica promossa dall’Associazione Culturale Vallinmusica, con lo scopo di promuovere la musica e le bellezze dell’entroterra, in particolare delle Valli Arroscia, Impero e Alta Val Tanaro.

A partire dal 14 di luglio, fino al 28 settembre, ci saranno numerosi appuntamenti gratuiti con grandi ospiti e splendida musica.

Presenti alla rassegna il presidente della Provincia Fabio Natta, il presidente dell’Associazione Culturale Vallinmusica Don Enrico Giovannini, il vice presidente Sebastiano Carrara, il consigliere Daniela Apolloni e il direttore artistico Roberto Grasso.

Don Enrico Giovannini

“Siamo arrivati alla 3ª edizione, come associazione culturale alla seconda. Siamo contenti di presentarvi oggi questa rassegna importante soprattutto per l’entroterra, ma penso lo possa essere anche per la riviera e per la costa.

È una occasione per scoprire l’immenso patrimonio sia storico che architettonico, ma per quanto ci riguarda più direttamente il patrimonio degli organi, quindi gli strumenti che ci sono nelle nostre chiese, in parte ristrutturati con anche parecchi sacrifici.

Abbiamo deciso di invitare i migliori musicisti sia a livello nazionale che internazionale per valorizzare al massimo questi strumenti attraverso la cultura, tentativo oggi abbastanza difficile , ma lo vogliamo fare, abbiamo entusiasmo e siamo convinti che alla fine riusciremo attraverso questa promozione tentare di richiamare più gente possibile a visitare le nostre valli e soprattutto a godere di questo grande patrimonio.

Il concerto di apertura sarà a Villanova d’Albenga che comunque fa parte della Valle Arroscia, ma si proietta già sulla costa, poi la chiesa romanica di Santo Stefano , un bellissimo organo e soprattutto l’organista della Cappella Sistina.

Il 14 luglio alle 21.15, solito orario di tutti i nostri concerti, ci sarà questa grande inaugurazione di stagione, che terminerà poi a Villa Viani il 13 di settembre. Sarà una rassegna di 12 concerti”.

Fabio Natta

“Vallinmusica che per il terzo anno consecutivo fa una proposta di livello artistico, culturale e turistico di notevole levatura.

È una manifestazione che coinvolge parecchi centri del nostro territorio, del nostro entroterra e si rivolge anche alla vicina provincia di Savona e al basso Piemonte, quindi allargando anche i confini dell’arte, della musica e della cultura al di la del nostro territorio. Non solo da un punto di vista geografico, ma anche per l’alto valore che questa manifestazione sottende.

Abbiamo artisti di grandissimo livello, abbiamo anche strumenti di grandissimo livello. Una occasione anche per riscoprire gli organi dei nostri paesi , è una occasione per contribuire a far rivivere le nostre comunità e i piccoli centri.

Si apre anche all’esterno e si rivolge a chi frequenta il nostro territorio e da la possibilità ai turisti e non solo a loro, di conoscere delle belle parti del territorio e delle espressioni artistiche delle strutture di assoluto valore che ci sono nel nostro territorio e di apprezzare musica di altrettanto elevatissimo valore.

Complimenti a chi ha organizzato questa manifestazione e un in bocca al lupo a tutti loro”.

Sebastiano Carrara

“La nostra associazione si occupa di valorizzare la musica e gli organi situati in scenari architettonici di grande eccellenza dei nostri borghi. Il patrimonio artistico del nostro entroterra è fondamentale. Per questo il nostro intento è promuovere sia la cultura e la musica, sia i beni architettonici”.

Roberto Grasso

“C’è un programma molto vasto, con organisti di alto livello internazionale. Abbiamo cercato anche un connubio tra organisti affermati e giovani diplomati che si affacciano adesso al panorama musicale.
Inoltre, il nostro reparto organi è di alta qualità e si trovano nelle nostre chiese dal valore inestimabile.
Ci saranno anche molti strumenti che affiancheranno l’organo”.

Daniela Apolloni

Un altro obiettivo dell’associazione è l’avvicinamento alla musica dei bambini, dato che arte e creatività sono spesso oggetto di scarso interesse dei programmi scolastici. Abbiamo organizzato due pomeriggi dedicati ai bambini e all’arte. Il primo è il 25 luglio a Cosio d’Arroscia, dove si unirà la musica ai colori, mentre il secondo a Mendatica, dove i bambini canteranno unendo la voce al ritmo e al movimento”.

Clicca qui, per maggiori informazioni.

Ecco il programma

LUGLIO

14 – Chiesa di S. Stefano – Villanova d’Albenga (SV)
M° Juan Paradell Solé (organo)

25 – Chiesa dei SS. Pietro e Paolo – Cosio d’Arroscia (IM)
M° Eugenio Maria Fagiani (organo)

26 – Chiesa di S. Dalmazzo – Pornassio (IM)
M° Adriano Falcioni (organo) e M° Gabriele Falcioni (corno)

27 – Chiesa dei SS. Nazario e Celso – Mendatica (IM)
M° Roberto Grasso (organo)

29 – Chiesa di S. Martino – Ormea (CN)
M° Margherita Gianola (organo e voce) e Francesca Scaini (soprano)

AGOSTO

1 – Chiesa di S. Biagio – Montegrosso Pian Latte (IM)
M° Stefano Pellini (organo) e M° Pietro Tagliaferri (sassofono)

2 – Chiesa di S.Giorgio – Torrazza (IM)
M° Francesco Tasini (organo)

3 – Chiesa di S. Giacomo e S.Filippo – Andora (SV)
ContrArco Consort (archi e voce)

15- Chiesa di Nostra Signora Assunta – Cenova (IM)
M° Francesca Ajossa (organo)

22- Santuario di Valsorda – Garessio (CN)
M° Fabio Macera (organo)

SETTEMBRE

6 – Chiesa di S. Martino – Rezzo (IM)
M° Gianluca Libertucci (organo) e M° Domenico Agostini (tromba)

13 – Chiesa di Nostra Signora Beata Vergine Maria – Villa Viani (IM)
M° Joxe Benantzi Bilbao (organo)