PROSEGUE A PIEVE DI TECO IL 10° MEMORIAL “NICOLA FERRARI”, IL 20 LUGLIO IN SCENA IL “CONCERTO PER UN SORRISO”

Entroterra Home

Nella giornata di chiusura della decima edizione del Memorial Nicola Ferrari, a partire dalle ore 10:00 i portici di Pieve di Teco si vestono a festa

pieve di teco onlus nicola ferrari

Continua il X Memorial Nicola Ferrari a Pieve di Teco, dopo le prime 3 giornate dedicate allo spettacolo teatrale de I Cattivi di Cuore al teatro Salvini, la serata con la musica dal vivo della Combriccola del Blasco con menù a base di hamburger e rostelle, si passa alla serata di venerdì 20 luglio con il “Concerto per un sorriso” con i musicisti Mauro Vero, Tinto de Verano e Alex Smith che si susseguiranno sul palco presentato dal grande Simone Gandolfo.

La giornata di sabato vedrà continuare le partite presso lo sferisterio e la mostra fotografica “La forza di un sorriso” organizzata in collaborazione con il Circolo di Castelvecchio di Imperia e una cena con piatti tipici della cucina ligure come la buridda, solo per citare alcuni degli appuntamenti previsti per queste giornate.

La giornata di chiusura di questo X Memorial, domenica 22 luglio, vedrà i portici del Comune di Pieve in festa

Nella giornata di chiusura della decima edizione del Memorial Nicola Ferrari, a partire dalle ore 10:00 i portici di Pieve di Teco si vestono a festa.

Sino alle ore 19:00 esposizione della Mostra Fotografica intitolata: “La forza di un sorriso – Forte come….” curata dal Circolo Castelvecchio di Imperia che farà da cornice al mercatino di artigianato, arte, collezionismo, vintage e prodotti tipici.

Sempre per rimanere nel campo dell’arte, sarà visitabile una variegata mostra allestita da artisti locali con pitture, sculture, ceramica nell’auditorium E. Rambaldi e saranno fruibili, per tutta giornata (orari 10/12:30 – 15/18), il Teatro Salvini (il teatro più piccolo d’ Europa) ed alcuni tra i principali siti di interesse storico e culturale del borgo quali la Collegiata San Giovanni Battista, il Museo delle Maschere di Ubaga, il Museo di Arte Sacra “Madonna della Ripa” e l’Oratorio San Giovanni Battista dove è custodito il celebre Cristo del Maragliano.

Ma non si tratterà solo di arte “da vedere”: ai visitatori verrà data la possibilità di cimentarsi direttamente con la propria vena artistica; infatti, saranno attivi laboratori didattici, sia per adulti che per bambini, di disegno, pittura e lavorazione della ceramica.

Nel pomeriggio, la festa continua sempre lungo i portici medioevali con la sfilata presentata dagli sbandieratori di San Damiano D’Asti, musici e falconieri.

E ancora: tornei di giochi da tavolo curati dalle cooperative “Hesperos”, “Lo Stregatto” e dall’Associazione “Ludo ergo sum”, trucca-bimbi, laboratorio per bambini di giocoleria equilibrismo e acrobatica aerea seguiti da “Circo Incerto”.
Infine, alle ore 18:00 presso lo sferisterio comunale, premiazione del Trofeo di Palla Elastica Nicola Ferrari con lo spettacolo finale degli sbandieratori.

Segui Imperiapost anche su: