IMPERIA: DOPO LE POLEMICHE DEI RESIDENTI, LA MUSICA IN FILODIFFUSIONE A ONEGLIA DIVIDE I COMMERCIANTI/IL REPORTAGE

Home Imperia

Si dividono i commercianti del centro di Oneglia sull’argomento della musica in filodiffusione.

Schermata 2018-07-23 alle 19.05.59

Si dividono i commercianti del centro di Oneglia sull’argomento della musica in filodiffusione.

A seguito delle lamentele dei residenti ricevute dalla Redazione di ImperiaPost, un nostro inviato ha effettuato un sondaggio recandosi in diversi negozi di via Bonfante, via San Giovanni, via Ospedale e via Monti, al fine di chiedere l’opinione a chi, ogni giorno, lavora nella zona.

I commercianti hanno espresso diversi giudizi sulla musica, a partire da chi è favorevole e ha anche contribuito economicamente all’installazione delle casse, chi cambierebbe solo la playlist, chi è indifferente perché all’interno del locale ha la propria e non sente quella esterna, a chi, infine, è completamente contrario tanto da definirla “un incubo”.

Ecco le opinioni dei commercianti

Golden Point

“Noi nel negozio abbiamo la musica quindi quella di fuori non la sentiamo nemmeno, peró sicuramente non fa male un po’ di musica, rallegra l’ambiente. Non ho sentito nessuno lodare l’iniziativa, ma neanche lamentarsi”.

Laura di Beauty Shop

È un incubo, intontisce averla tutto il giorno, specialmente d’estate con le porte aperte. Ci sono tantissime persone che per telefonare entrano, di tutte le età. Tempo fa mi sono lamentata e hanno abbassato il volume. A lamentarsi sono soprattutto anziani, ma è anche vero che è la maggior parte della clientela. Ho ricevuto tantissime critiche. Fosse magari musica soft sarebbe meglio. Una cliente che abita qui ha un figlio che studia ed è costretto a tenere finestre chiuse tutto il giorno anche se fa caldo”.

Vip cafè

“La trovo inutile e inoltre la scelta dei brani è discutibile. Credo che sarebbe stato meglio investire gli stessi soldi per pulire i Portici“.

Raffaella Cavallo de “La Clessidra”

“C’è da dire che gli imperiesi si lamenteranno sempre per ogni cambiamento. Capisco però che per i residenti può essere un fastidio, basterebbe limitarla in certi orari. Io sono favorevole, ho contribuito alla spesa, perchè migliora l’ambiente. Ammetto pero che bisognerebbe scegliere meglio le playlist”.

Napoli Rosa, La Rambla

“È gradevole e crea una bella atmosfera. Sono solo mugugni, non ho mai sentito nessuno lamentarsi”.

Rosalba, Giovannina-Berselli

“Credo che il problema sia a volte il volume troppo alto. Certe volte ho spento la nostra musica perche si confondevano le canzoni. però, in generale, credo sia piacevole”.

Gian Paolo Nucilli, M&D

“Parlo sia come commerciate sia come residente perche abito in questa via. Non ho la sensazione che dia fastidio, spesso ci si lamenta a priori. Magari la domenica si potrebbe abbassare”.

Tarditi

“Dà solo fastidio, non c’è altro da dire”.

Rosanna, l’Angolo della Maglia

“Sono tra quelli che l’ha richiesta, va bene cosi“.

Enoteca Lupi

“Non si sente da dentro quindi non ho una particolare opinione. quando esco però fa piacere che ci sia un po di musica”.

Andreina, Caffè Cicò

“I clienti sono più contenti, è bello non solo per i turisti, ma anche per i nostri ragazzi. Bisogna cambiare mentalità se vogliamo fare turismo. In altri posti musica fino alle 4 qui chiediamo solo durante giorno e pomeriggio. Imperia la stiamo facendo morire”.

Intimissimi

“Noi siamo tra i promotori quindi siamo favorevoli non abbiamo avuto lamentele”

Lorella, Mariarosa intimo

“Per me è positivo, non ho sentito lamentele. Credo anche che sia al giusto volume, quasi non si sente quando ci sono i clienti in negozio”.

Ipea

“Mi sembra un’iniziativa divertente, non dà fastidio”.

Sonia, Erba di San Giovanni

“Sono tra coloro che hanno contribuito all’acquisto. Sono favorevole e credo sia un’ottima iniziativa per rallegrare la città”.

Alessandro Bellotti, Mare Sport

“Io controllo solamente le casse di via Monti, per quelle dei portici non ho alcuna competenza, è controllata da Confesercenti. Il volume da noi era già basso, ma in via preventiva l’ho abbassato ancora un po’ e ho tolto la domenica dal programma. Gli orari sono già quelli dei negozi.

Sono in ogni caso disponibile a modificare a seconda delle esigenze. Per quanto riguarda i commercianti della via, abbiamo contribuito tutti e siamo, credo, tutti d’accordo. Capisco però che per i residenti sia diverso, ma sono disponibilissimo a rendere l’iniziativa piacevole per tutti”.

Segui Imperiapost anche su: