IMPERIA: DOPO IL BLITZ DEI CARABINIERI, CHIUSI I GIARDINI DI VIA CANTALUPO. L’ASSESSORE GANDOLFO:”CI SONO ANCHE TRACCE DI SANGUE, C’È UN PROBLEMA DI SICUREZZA”/LE IMMAGINI

Home Imperia

L’assessore ha constatato di persona la situazione e ha dato disposizione di chiudere il parco fino a che non sarà garantita la sicurezza e la pulizia del luogo.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Schermata 2018-07-24 alle 10.11.49

Scatta la chiusura dei giardini di via Antica della Croce, una traversa di via Cantalupo, a Caramagna, a seguito del blitz dei Carabinieri di questa mattina.

Sul posto si è recata anche l’assessore all’Arredo Urbano e al Verde della nuova giunta Scajola, Laura Gandolfo, per constatare di persona la situazione e ha dato disposizione di chiudere il parco fino a che non sarà garantita la sicurezza e la pulizia del luogo.

Blitz dei Carabinieri ai giardini di Caramagna

Nella mattina di oggi, i Carabinieri, allertati dai residenti, hanno sgomberato il giardino, identificando e allontanando quattro giovani, di 37, 19, 18 e 16 anni, due maschi e due femmine, che bivaccavano all’interno da diversi giorni. Le condizioni del parco versavano in condizioni pessime, tra rifiuti, sporcizia e anche tracce di sangue, per questo motivo è stato richiesto l’intervento degli operai Teknoservice. 

Intorno ai giardini, inoltre, sono stati trovati diversi veicoli, auto e scooter, abbandonati.

Le dichiarazioni di Laura Gandolfo

“Non appena abbiamo appreso la notizia abbiamo provveduto a chiudere il parco. È un tema nei confronti del quale questa amministrazione ha la massima sensibilità. Nei pochi giorni dal nostro insediamento, avevamo già iniziato una programmazione specifica sui parchi giochi. Quanto avvenuto qui ci impone di accelerare ancora di più i tempi. Situazioni come questa sono inaccettabili e garantisco tutto il nostro impegno per contrastarle”.

Fin quando rimarrà chiuso il parco? Fino a che non troviamo una soluzione per la sicurezza oppure i soldi per installare eventualmente telecamere. Certamente non potrà essere riaperto con alti rischi, anche di salute visto che c’era sangue per terra, per i bambini”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000″ transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!