Cronaca, Home — 14 agosto 2018 alle 15:58

NASCONDE OLTRE 9 KG DI COCAINA TRA LE LAMIERE DELL’AUTO, 24ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI GRAZIE AL FIUTO DEL CANE ANTIDROGA

Nella tarda mattinata di ieri i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Ventimiglia hanno proceduto all’arresto in flagranza di O.L., un 24enne albanese, incensurato

di Redazione

carabinieri arresto cocaina auto

Nella tarda mattinata di ieri i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Ventimiglia hanno proceduto all’arresto in flagranza di O.L., un 24enne albanese, incensurato.

L’uomo è stato sottoposto a un controllo all’altezza della rotonda di Latte mentre si trovava alla guida di un Volkswagen Passat sw con targa slovena, nell’ambito di un’intensificazione dei servizi preventivi disposta dal Comando Provinciale di Imperia sulle principali arterie di comunicazione in prossimità del Ferragosto.

Nonostante si trattasse di un soggetto senza alcun precedente di polizia, il suo atteggiamento molto nervoso e agitato ha fatto insospettire i militari che hanno dunque deciso di approfondire gli accertamenti soprattutto sul veicolo.

Grazie anche al contributo del personale dell’unità cinofila della Guardia di Finanza di Ventimiglia, i Carabinieri hanno potuto controllare scrupolosamente e minuziosamente ogni angolo dell’abitacolo e della carrozzeria, dove spesso si celano i più impensabili nascondigli creati ad hoc per occultare la droga.

Dopo diverso tempo di attività, seguita passo passo dall’interessato, i militari sono riusciti a scovare tra le lamiere 8 involucri sigillati contenenti un totale di circa 9,3 kg di cocaina; in possesso di O.L. sono stati trovati anche quasi 5000 euro in contanti, presumibilmente compenso per l’attività illecita.

Nonostante le giustificazioni del giovane che ha dichiarato ai Carabinieri di provenire dalla Spagna, lo stesso è stato dichiarato in arresto per traffico di sostanze stupefacenti ed è stato accompagnato presso il Carcere di Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Stupefacente, veicolo e denaro sono stati sottoposti a sequestro.

L’operazione rientra in una più ampia e articolata attività di intensificazione dei servizi preventivi e repressivi disposta dal Comando Provinciale di Imperia in prossimità del Ferragosto per garantire un elevato livello di sicurezza ai cittadini di Ventimiglia e ai numerosi turisti che affollano in questi giorni le località balneari; in quest’ottica, la Compagnia di Ventimiglia ha predisposto il dispiegamento di un ingente numero di personale per il pattugliamento della principali vie di comunicazione del territorio, che dopo i notevoli risultati già conseguiti dal mese di giugno con l’operazione “Stones Express” e gli ulteriori ingenti sequestri di stupefacente eseguiti nelle settimane successive, ha portato a questa nuova rilevante operazione contro la criminalità transfrontaliera dedita al traffico di stupefacenti nel Ponente Ligure.