Cronaca, Home — 20 agosto 2018 alle 17:31

TRENTENNE RUSSO ARRESTATO PER IL FURTO DI UN’AUTORADIO. IN TRIBUNALE: “NON SONO UN DELINQUENTE MA SOLO UNO STUPIDO”/L’UDIENZA

In particolare, il giovane senza fissa dimora, ha rubato un’autoradio da un furgone parcheggiato nei pressi della nuova stazione ferroviaria.

di Redazione

Img_ProcessoAutoradioArt

Si è tenuto oggi, lunedì 20 agosto presso il tribunale di Imperia, il processo per direttissima del giovane russo arrestato nella giornata di ieri, domenica 19 agosto con l’accusa di furto aggravato. In particolare, il giovane senza fissa dimora, ha rubato un’autoradio da un furgone parcheggiato nei pressi della nuova stazione ferroviaria. Raggiunto dai Carabinieri, in seguito alla segnalazione di un residente, non ha opposto resistenza.

Durante il processo per direttissima, il Giudice Laura Russo ha convalidato l’arresto, stabilendo la custodia cautelare in carcere e il rinvio dell’udienza al 27 agosto. Il giovane, difeso dall’avvocato Ramadan Tahiri, ha affermato: “ho dei precedenti sempre per furto di autoradio, quando bevo non mi controllo. Non sono un delinquente ma solo uno stupido“.