Cronaca, Home — 24 agosto 2018 alle 10:39

BACINELLA D’ACQUA SOPRA LA ROCK BAND IMPERIESE “MERCENARI” IN CONCERTO A SANREMO. OREGGIA:”MI SI È FERMATO IL CUORE, ABBIAMO RISCHIATO…”/ LE IMMAGINI

Il tutto è successo mentre nel locale erano presenti gli agenti della polizia locale che erano stati chiamati dal signore che poi ha deciso di mettere fine al concerto alla sua maniera.

di Redazione

MERCENARI

“Stavamo suonando quando dal primo piano del palazzo sopra al ristorante ci è arrivata una bacinella piena d’acqua, di quelle grandi, addosso”. È questo il racconto di Marco Oreggia leader della band imperiese “Mercenari” assoldata ieri sera, dal titolare dell’osteria “Via Veneto” a Sanremo. 

“La serata è iniziata male – racconta Marco a ImperiaPost – l’inquilino dell’appartamento al primo piano sopra al locale dove stavamo per iniziare a suonare ha iniziato a sbraitare contro di noi ancor prima che il concerto cominciasse. Alle 21.30 abbiamo iniziato, ovviamente avevamo tutti i permessi del caso, e alle 22.20 circa vedo arrivare una bacinella d’acqua, quella da stesa addosso a Danilo, il chitarrista della band, e a tutta la strumentazione che era nelle vicinanze. Il tutto è successo mentre nel locale erano presenti gli agenti della polizia locale che erano stati chiamati dal signore che poi ha deciso di mettere fine al concerto alla sua maniera. 

Abbiamo subito staccato la corrente, ce la siamo vista brutta anche perché si è rischiato di prendere una bella scossa, l’impianto era in tensione. Il tutto è successo davanti a circa 60 persone incredule che hanno ovviamente protestato per l’accaduto. Gli agenti hanno identificato l’autore del gesto un uomo sulla settantina e credo che gli abbiano contestato una sanzione. 

Noi dobbiamo ancora stimare i danni, ora aspettiamo ancora un attimo per provare a riaccendere la strumentazione, si parla di oltre 3 mila euro. Non ci è mai successa una cosa del genere, ci stanno le lamentele ma mettere in pericolo la vita le persone lanciato litri d’acqua sopra a della strumentazione elettrica, no. Quando ho visto l’acqua che stava per cadere addosso a Danilo mi si è fermato il cuore”.