ASL 1 IMPERIESE: IN TRE MESI APPLICATI GRATUITAMENTE MICROCHIPS A 174 CANI, L’ASSESSORE REGIONALE VIALE. “MOLTO SODDISFATTA DI QUESTO RISULTATO”

Home Imperia

Il servizio di applicazione gratuita del microchip presso il servizio veterinario di via Nizza 4 a Imperia proseguirà fino al 30 settembre

asl microchip imperia cani sonia viale

Sono stati 174 in tre mesi, dal 6 giugno al 30 agosto, i cani a cui è stato applicato gratuitamente il microchip da parte dei veterinari del Servizio Veterinario della Asl1 Imperiese nell’ambito della campagna avviata prima dell’estate per l’identificazione degli animali e contro l’abbandono durante il periodo canonico delle ferie.

Il servizio di applicazione gratuita del microchip presso il servizio veterinario di via Nizza 4 a Imperia proseguirà fino al 30 settembre.

Il commento dell’assessore regionale Sonia Viale

“Sono molto soddisfatta di questo risultato – commenta la vicepresidente e assessore regionale alla Sanità Sonia Vialeche testimonia la sensibilità del nostro servizio sanitario rispetto a un tema assolutamente di attualità come il benessere animale, per contrastare un fenomeno purtroppo diffuso come quello dell’abbandono dei cani che registra statisticamente un aumento dei casi nei mesi estivi. Si tratta di una iniziativa avviata quest’anno in via sperimentale e che verrà senz’altro replicata anche i prossimi anni, visto il successo che ha riscontrato e documentato dai numeri. Valuteremo anche una possibile estensione anche ad altre zone del nostro territorio”.

Il servizio veterinario

Tutti i giovedì dalle 8 alle 14 il Servizio Veterinario sarà a disposizione dei cittadini dei Comuni della Provincia di Imperia che vorranno iscrivere e identificare i propri animali.

L’accesso al servizio avverrà su appuntamento, che potrà essere così richiesto: telefonando al 0183 537663 dalle 7 alle 9 e dalle 13 alle 14 dal lunedì al venerdì, inviando una email all’indirizzo: veterinari@asl1.liguria.it.

A seguito di appuntamento ci si potrà recare presso l’ambulatorio di Via Nizza, muniti del proprio documento d’identità valido e di tessera sanitaria/codice fiscale per la corretta identificazione e applicazione di microchip da parte di personale veterinario. Coloro che non potranno recarsi di persona ad identificare il cane, possono delegare altra persona, compilando una autocertificazione. Al proprietario verrà rilasciata copia cartacea del certificato di iscrizione.

Segui Imperiapost anche su: