Calcio, Calcio: Imperia, Home, Sport — 9 settembre 2018 alle 23:19

CALCIO ECCELLENZA: COPPA ITALIA. VITTORIA DELL’IMPERIA SULL’ALASSIO, MA NON BASTA PER LA SEMIFINALE/I RISULTATI

Ha vinto 2 a 0 l’Imperia sui campi del Ciccione contro l’Alassio. La vittoria dei neroazzurri, però, non basta per volare in semifinale di Coppa Italia.

di Redazione

calcio-eccellenza-coppa-italia-imperia-alassio

L’Imperia batte 2-0 l’Alassio nella terza giornata del gruppo B di Coppa Italia di Eccellenza. La vittoria, però, non basta per volare in semifinale. I neroazzurri, infatti, chiudono il girone al secondo posto alle spalle del Pietra Ligure.

Il risultato Imperia – Alassio

È questo l’esito del match tra l’Imperia di Pietro Buttu e l’Alassio di Mambrin. Grazie al gol su rigore di Castagna al 27′ e quello di testa del difensore Di Lauro al 71′, i neroazzurri si aggiudicano la partita, ma alle semifinali si qualifica il Pietra Ligure, grazie alla vittoria, 1-0, contro il Ventimiglia.

Formazioni

Imperia: Trucco, Pallini, Risso, Figone, Ambrosini, Di Lauro, Faedo, Giglio, Castagna, Roda, Trawally. A disposizione Laera, Tahiri, Manini, Moscatelli, Meda, Di Canni, Chariq, Cosenza, Meka. Allenatore: Buttu

Alassio FC: Ventrice, Iraci, Bisio, Pastorino, Viganò, Damonte, Sassari, Gerardi, Trotti, Ottonello, Sfinjari . A disposizione Alfano, Bergamini, Lupo, Dominici, Odasso, Adamo, Franco, Paterno, Scaglione. Allenatore: Mambrin

Ammoniti: Risso, Trucco, Giglio , Viganò, Pastorino e Gerardi

Cronaca della partita

Una bella cornice di pubblico assiste alla partita tra Imperia e Alassio presso lo stadio “Nino Ciccione” che, dopo tre anni, ospita una partita in notturna. L’Imperia si rende subito pericolosa con Castagna che al 7′ approfitta di una palla vagante per concludere in porta ma il suo tiro è centrale e Ventrice sventa la minaccia respingendo coi pugni. Al 23′, Roda, da un calcio di punizione defilato sulla fascia sinistra, lascia partire un tiro cross che impensierisce Ventrice costretto alla deviazione sopra la traversa. Al 26′ Castagna viene atterrato in area di rigore conquistando un calcio di rigore, al 27′ si presenta sul dischetto realizzando il suo primo centro stagionale. Al 33′ pericoloso l’Alassio FC con Gerardi che da un calcio di punizione dal limite dell’area di rigore mette alla prova Trucco che respinge lateralmente una conclusione a giro sul primo palo. Al 34′ occasionissima per l’Imperia per Roda che sfrutta un passaggio a filtrare di Trawally ritrovandosi a tu per tu con Ventrice ma la sua conclusione esce di pochissimo a lato porta. Al 35′ occasione per l’Alassio sui piedi di Trotti che approfitta di un passaggio arretrato dalla fascia destra per avventarsi sul pallone e concludere ma il suo tiro non trova la porta finendo sopra la traversa. Al 41′ ci prova Sfinjari da posizione defilata per l’Alassio ma Trucco, in uscita bassa, è bravo a sventare la sua conclusione lateralmente. Al 43′ ultima occasione del primo tempo sui piedi del capitano Ambrosini che, su calcio di punizione dal limite, prova la conclusione a giro sopra la barriera ma il suo tiro finisce di poco alto sopra la traversa.

Secondo tempo

Subito pericolosa l’Alassio al 51′ con Ottonello che, su calcio di punizione, prova a sorprendere Trucco sul suo palo ma l’estremo difensore nero azzurro è attento e sventa la minaccia lateralmente con i pugni. Al 54′ ancora Alassio a cercare la via della rete con Sassari dopo un cross dalla fascia sinistra prova la conclusione al volo ma il suo tiro non trova la porta. Al 67′ prova a raddoppiare l’Imperia con Moscatelli ma il suo tiro da posizione centrale finisce tra le braccia di Ventrice. Al 69′ Trawally atterra in area di rigore Gerardi con conseguente calcio di rigore in favore dell’Alassio FC, si presenta dal dischetto Ottonello che conclude forte sul primo palo, bravissimo Trucco a parare il tiro dagli 11 metri intuendo e scegliendo benissimo il tempo per deviare in calcio d’angolo. Al 70′ Risso prova un tiro cross dalla fascia sinistra con la conclusione che esce di pochissimo sul primo palo. Al 71′ arriva il raddoppio dell’Imperia con Di Lauro che su corner battuto da Risso salta più in alto di tutti colpendo il pallone di testa indirizzandolo sul primo palo, Ventrice incolpevole vede insaccarsi la sfera alle sue spalle. Al 77′ prova una debole conclusione Sassari dal limite dell’area di rigore ma è bravo Trucco a bloccare la sfera in presa bassa. Al 87′ Ottonello ha un’altra occasione per accorciare le distanze con un tiro da posizione centrale dal limite dell’area di rigore ma la sua forte conclusione non trova la porta. Al 89′ Manini costringe alla deviazione Ventrice in angolo dopo un bel tiro sul primo palo.

Dichiarazioni mister Pietro Buttu:

“Sono soddisfatto del risultato, vittoria sofferta che ci ripaga della sconfitta a Pietra. C’è amarezza perchè non riusciamo a passare il turno però alla squadra non posso rimproverare niente perchè oggi ha dato tutto e pur nella sofferenza con un grandissimo rigore parato da Trucco che ha fatto si che l’Alassio non pareggiasse e poi siamo andati nuovamente in vantaggio con la rete di Di Lauro su palla inattiva.

Sono soddisfatto dei ragazzi pur senza Costantini (squalificato) con Laera che ha fatto tre giorni di allenamento, Trawally l’hanno tesserato sabato sera quindi una serie di cose che mi rendono contento della prestazione, sono contento che hanno onorato la Coppa Italia però il calcio è così per un non niente non passiamo il turno.

Adesso ci catapultiamo con la testa all’impegno con il Valdivara 5 Terre di domenica. Mi aspetto una partita dura come tutte quelle di questo campionato, le squadre che vengono qui sicuramente daranno battaglia, io non vedo squadre materasso. Noi siamo una buona squadra costruita per soffrire se continueremo così a lavorare troveremo quella compattezza e quando troveremo la condizione di tutti sicuramente potremo dire la nostra. Le partite saranno tutte dure perchè chi viene a giocare con l’Imperia vuol fare la partita della vita e quindi dobbiamo aspettarci questo”.

Video sintesi: