IMPERIA: DEGRADO BORGO PRINO, RESIDENTI CONSEGNANO RACCOLTA FIRME AL VICESINDACO FOSSATI. “CHIEDIAMO PULIZIA E DECORO”/FOTO E VIDEO

Attualità Home

Questa mattina un gruppo di residenti, con portavoce Antonio Morosi, ha incontrato il vicesindaco Giuseppe
Fossati per consegnargli una petizione, con raccolta firme, circa 80, inerente il degrado di Borgo Prino

degrado prinno imperia raccolta firme 80

Questa mattina un gruppo di residenti, con portavoce Antonio Morosi, ha incontrato il vicesindaco Giuseppe Fossati per consegnargli una petizione, con raccolta firme, circa 80, inerente il degrado di Borgo Prino.

Antonio Morosi e residenti

“Abbiamo avviato una petizione con raccolta firme in questi due mesi estivi. Sono residente del ‘Cala di Sole’. I signori a fianco a me sono i referenti del condominio ‘Cala di Sole’ e ‘Cala Azzurra’.

Vogliamo la sistemazione in primis della piazza dove abbiamo il condominio. C’è da aggiungere alle cose specifiche che il condominio nelle opere realizzate ha un box sotterraneo con 70 stalli e sono inutilizzati da 9 anni. Sono stati consegnati al Comune, se fossero usati come posteggi potrebbero creare anche un certo reddito e con quel reddito si potrebbero fare le manutenzioni.

La fontana non è accesa, la piazza presenta dei guasti, ci sono parecchie lampade dell’illuminazione che sono spente, ci sono i topi che vengono da zone non pulite, ci sono zanzare.

Questa nuova amministrazione nel progetto aveva la pulizia, il decoro e il turismo, chiediamo una mano nella speranza di vedere qualche risultato su queste nostre richieste.

L’on. Scajola non era disponibile e ci riceve l’avvocato Fossati che è il vicesindaco. Gli daremo uno step di tempo e verremo a verificare se qualcosa è stato fatto.

Abbiamo raccolto 80 firme, la maggior parte condomini, ci sono anche delle realtà che sono aziendali , come le società che hanno acquistato e affittano gli immobili, ma sono difficili da contattare.

Il complesso è costituito da 185 unità, appartamenti che danno anche dei legittimi tributi. Questo flusso di tributi comunali deve essere un minimo utilizzato”

Giuseppe Fossati

“L’incontro è andato bene. Ho trovato i residenti molto propositivi, anche se sicuramente un po’ arrabbiati rispetto a come è stata gestita questa problematica negli anni passati. Sono persone concrete, hanno segnalato problematiche concrete e reali.

C’è la volontà di intervenire e ci siamo dati appuntamento tra 15 giorni , a inizio ottobre, per fare il punto della situazione e vedere cosa delle tante cose che ci hanno segnalato siamo già riusciti a risolvere e quelle che intendiamo risolvere”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000" transition=”‘slide'” lightbox=”true” exclude=”345187"]

Segui Imperiapost anche su: