PANAFRICA RALLY 2018: IL PILOTA MAURIZIO GERINI DI CHIUSANICO TERMINA IN 4ª POSIZIONE LA PRIMA TAPPA/I DETTAGLI

Home Sport

Qualche problema per Maurizio Gerini#42 del Mc.AMX che termina in 4a posizione la tappa 1 del Panafrica Rally marocchino

panafrica rally stage 1 maurizio gerini

Qualche problema per Maurizio Gerini#42 del Mc.AMX che termina in 4a posizione la tappa 1 del Panafrica Rally marocchino.

Si comincia a fare sul serio nel primo stage del Panafrica Rally 2018 come preannunciato e riconfermato altresì dal track inspector Romano Caviglia, le modifiche al roadbook, per via delle forti precipitazioni che si sono abbattute nei giorni immediatamente precedenti la gara, hanno messo in difficoltà vari piloti che hanno commesso errori nella interpretazione delle note modificate.

Il tracciato di gara ha previsto 40 km di trasferimento tra asfalto e piste veloci dopo lo start di Erfoud, per raggiungere in seguito la prova speciale in direzione sud verso Merzouga, transitando in parte nel Rio Arena, il quale purtroppo è stato martoriato dall’alluvione che ha cambiato radicalmente l’aspetto dei numerosi “oued” che lo contraddistinguono e dove i piloti hanno dovuto leggere le prime note variate (ci ha riferito Romano Caviglia al telefono che qui ì fiumi hanno letteralmente fatto dei veri e propri disastri), e proseguendo poi verso il rifornimento nei pressi del villaggio di Taouz incontrando in seguito le prime dune dell’Erg Ouzina lungo circa 7 km per 2 di larghezza con molta sabbia di buona consistenza e altamente spettacolare anche per l’altezza di queste conformazioni sabbiose, il tracciato ha previsto successivamente una deviazione verso nord attraverso varie piste di montagna con molti sassi e scarsa aderenza per dirigersi poi sulla pista che da Rissani porta verso Zagòra al termine della speciale che ha proposto in seguito l’ultimo trasferimento su asfalto di circa 30 km.

Prima del ritorno al bivacco assistenza di Erfoud, il tutto per uno sviluppo totale di 275 km di cui 205 di speciale.

La classifica finale di questo primo stage vede Maurizio Gerini con la sua Husqvarna n°42 al 4°posto finale, lo stesso ci ha riferito di aver avuto una piccola indecisione su alcune note ed è stato ripreso dal portoghese Mario Patrao il quale ha atteso che il nostro n°42 prendesse la decisione giusta e così lo ha seguito a stretto giro di ruota senza più mollarlo confidando in una possibile indecisione del suo diretto competitor, attaccandolo in seguito senza farsi più riprendere e guadagnando tempo prezioso. Il distacco è esiguo, siamo certi che il ligure terrà tutto sotto controllo, nella generale Maurizio figura in 3a posizione dietro Adrien Metge a poco più di 5 minuti.

Bene anche gli altri connazionali italiani quasi tutti nei primi 10, in particolare il compagno di squadra di Gerini, Paolo Lucci#8 del Team Solarys Racing, ancora debilitato per l’influenza intestinale rimediata qualche giorno fa, che si è riconfermato al 6°posto così come nel prologo.

Domani partirà lo Stage 2 e prima tappa della temibile Marathon che non prevede assistenza alla sera, lasciando i piloti alle loro capacità meccaniche per la sistemazione dei mezzi, la prova avrà uno sviluppo di 333 chilometri di cui 234 di speciale e 99 di trasferimento, 10 chilometri saranno totalmente di dune, la stessa Marathon si completerà con lo Stage 3 del giorno seguente mercoledì 12, che prevede una tappa da 216 km con 140 di prova speciale molto selettiva e 76 di trasferimento con altri 10 km di bellissime dune, prima di fare in ritorno a Erfoud.

Classifica Stage1 Panafrica Rally 2018

  • 1. Adrien Metge FRA (Sherco) 2h30’29”
  • 2. Michael Metge FRA (Sherco) 2h32’16”
  • 3. Mario Patrao PRT (Ktm) 2h33’44”
  • 4. Maurizio Gerini ITA (Husqvarna 450 rally) 2h39’04”
  • 5. Simone Agazzi ITA (Honda) 3h00’54”
  • 6. Paolo Lucci ITA (Husqvarna) 3h01’58”

Classifica Generale dopo lo stage 1

  • 1. Michael Metge FRA (Sherco) 3h20’23”
  • 2. Adrien Metge FRA (Sherco) 3h24’13”
  • 3. Maurizio Gerini ITA (Husqvarna 450 rally) 3h29’16”
Segui Imperiapost anche su: