PANAFRICA RALLY 2018: IL PILOTA MAURIZIO GERINI DI CHIUSANICO CONQUISTA LA 5ª POSIZIONE NELLO STAGE 2

Home Sport

Prima tappa della Marathon portata a termine con non poche difficoltà dal pilota AMX e Team solaris Maurizio Gerini che termina in 5a posizione dopo aver commesso altri errori

97035827-8616-4e22-9507-0da0611e7a2d

Prima tappa della Marathon portata a termine con non poche difficoltà dal pilota AMX e Team solaris Maurizio Gerini che termina in 5a posizione dopo aver commesso altri errori.

Abbiamo già abbondantemente puntato la nostra attenzione sulle varie modifiche del percorso che sono state approntate dagli organizzatori, Romano Caviglia in primis, a testimonianza ulteriore di come le alluvioni abbiano variato le condizioni del tracciato.

Maurizio#42 conosce bene questi territori e non si può certo dire che sia uno sprovveduto o che non abbia già fatto esperienza qui, dalle parti del Merzouga in Marocco, tuttavia, note di difficile interpretazione modificate “pronti via”, hanno indotto diversi concorrenti all’errore ed anche in questa prima giornata della tappa più impegnativa; la Marathon, Maurizio è caduto in varie trappole, di cui una in particolare, che lo ha costretto a percorre circa 5 chilometri in più, salvo poi accorgersi dello sbaglio e aver posto rimedio cambiando rotta in senso inverso ricercando il waypoint, ciò non di meno, in una speciale così breve di 234 km, vari errori così si pagano a caro prezzo in termini temporali, infatti il vincitore di oggi, il francese Michael Metge, ha chiuso il suo Stage2 in 2 ore 50 minuti e 42 secondi contro le 3h23’55” del nostro “Gerry” che vale appunto il 5°posto.

Maurizio che ci ha contattato nel tardo pomeriggio di oggi, ci ha confidato il suo rammarico a fine prova, in quanto la direzione gara non ha concesso appello al ligure nonostante le rimostranze pacate che segnalavano errori organizzativi di trascrizione sul roadbook.

“Pazienza” ha detto Maurizio Gerini al telefono, che confida ottimisticamente in un risultato migliore nella tappa di domani che sarà più corta ma che ugualmente necessita, come Maurizio ha verificato sul campo, di molta più attenzione.

Onore al merito per il giovane Paolo Lucci, compagno di squadra Solarys del Gerry, che ha chiuso oggi al terzo posto, nonostante i postumi dell’influenza che lo hanno pesantemente provato nelle prime tappe Ora Maurizio Gerini risulta 4° nella generale a 46 minuti dal leader della corsa il “galletto francese” Michael Metge.

Domani Stage3 e seconda giornata Marathon, che riporterà i piloti al bivacco assistenza di Erfoud, la tappa misura nel suo sviluppo 216 km e sono previsti 76 chilometri di trasferimento con 140 di prova speciale con gli ormai consueti 10 km di dune sabbiose e fesh-fesh. L’allenamento intensivo in vista della più impegnativa Dakar 2019 in Perù con 100% di sabbia, iniziato un paio di giorni fa per il “gladiatore” Gerini continua, dopotutto siamo qui per questo………

Classifica Stage2 Panafrica Rally 2018

  • 1. Michael Metge FRA (Sherco) 2h50’42”
  • 2. Adrien Metge FRA (Sherco) 2h52’36”
  • 3. Paolo Lucci ITA (Husqvarna) 3h20’04”
  • 4. Mario Patrao PRT (Ktm) 3h20’19”
  • 5. Maurizio Gerini ITA (Husqvarna 450 rally) 3h23’55”
  • 6. Simone Agazzi ITA (Honda) 3h31’32”

Classifica Generale Panafrica Rally 2018

  • 1. Michael Metge FRA (Sherco) 6h12’52”
  • 2. Adrien Metge FRA (Sherco) 6h15’02”
  • 3. Mario Patrao PRT (Ktm) 6h51’22”
  • 4. Maurizio Gerini ITA (Husqvarna 450 rally) 6h58’31”
  • 5. Paolo Lucci (Husqvarna) 7h25’52”
Segui Imperiapost anche su: