RUBA LE OFFERTE DEI FEDELI IN CHIESA, 46ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI A BORDIGHERA / I DETTAGLI

Cronaca Home

I militari hanno anche dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo dell’A.G. a carico di P.M., 45enne sanremese che nelle scorse settimane non aveva ottemperato alle prescrizioni impostegli dal regime alternativo alla detenzione alla quale era sottoposto.

carabinieri-volante

I Carabinieri della Stazione di Ospedaletti hanno arrestato due persone nelle ultime 24 ore, nel quadro dei servizi ad alto impatto che il Comando Provinciale ha in corso da diverso tempo, onde poter fornire una più aderente risposta operativa alle esigenze che il territorio – specie in questo periodo – presenta.

I militari hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo dell’A.G. a carico di P.M., 45enne sanremese, segnalato dagli stessi Carabinieri che, nelle scorse settimane avevano riscontrato come l’individuo non ottemperasse alle prescrizioni impostegli dal regime alternativo alla detenzione alla quale era sottoposto. L’Autorità giudiziaria ha, di conseguenza, inasprito la misura, ordinando che l’interessato fosse sottoposto agli arresti domiciliari.

Terminate le incombenze per questa prima vicenda, i militari – in fase di rientro presso la Stazione – sono stati attivati dal 112NUE per raggiungere Bordighera, dove era stata segnalata la presenza di un individuo che stava scassinando la cassetta delle offerte della chiesa di Sant’Ampelio. 

Il responsabile dell’evento, all’uscita dall’edificio, ha trovato i Carabinieri che lo hanno fermato. Una perquisizione ha permesso di trovare un utensile, la cui punta era stata resa adesiva dall’applicazione di una resina, che gli consentiva di raccogliere le offerte attraverso la fessura in cui i fedeli le depositano. L’individuo, D.K.S., 46enne bulgaro già noto alle forze dell’ordine, sarà processato in mattinata.

 

Segui Imperiapost anche su: