DIANO CASTELLO, AMBIENTALISTI IN RIVOLTA PER IL TAGLIO DI ALCUNI PINI: “UNO SCEMPIO!”. IL SINDACO DAMONTE:”ABBIAMO LE AUTORIZZAZIONI”/IL CASO

Golfo Dianese Home

Il taglio di alcuni pini a Diano Castello ha scatenato la rabbia di una residente, Claudia Battaglino che, oltre a presentare un esposto alla Regione Liguria, alla Provincia di Imperia, alla Procura e al Tribunale di Imperia, si è rivolta al nostro giornale

abbattimento pini diano castello

Il taglio di alcuni pini a Diano Castello ha scatenato la rabbia di una residente, Claudia Battaglino che, oltre a presentare un esposto alla Regione Liguria, alla Provincia di Imperia, alla Procura e al Tribunale di Imperia, si è rivolta al nostro giornale. A corredo dell’esposto, Claudia ha realizzato anche un video denuncia.

L’esposto

Nel documento Claudia Battaglino, in rappresentanza dell’associazione “Terra Madre” ha denunciato il taglio di un viale di pini marittimi “sani” e “verdi”.

Chiedo Vostra indagine e intervento per indagare sui motivi – scrive Claudia Battaglino – Per mio conto ho provveduto a prelevare un campione per la verifica dello stato di salute delle piante”.

“Vi chiedo di indagare – continua – per fermare lo scempio perpetrato verso il verde e le aree protette di questa zona, ignorando anche riconoscimenti del Ministero e della Regione”.

La replica del Sindaco Romano Damonte

“Abbiamo tutte le autorizzazioni necessarie, dalla commissione paesaggio sino all’agronomo. Abbiamo tagliato i pini in quanto l’asfalto risulta danneggiato. Si sono verificati problemi anche con i tubi dell’acquedotto. L’asfalto verrà riqualificato e le piante sostituite. Al posto dei pini piantumeremo piante di carruba”.

Il video denuncia

 

Segui Imperiapost anche su: