Home, Imperia — 25 settembre 2018 alle 16:26

IMPERIA: IL CONSIGLIO PROVINCIALE SI SCHIERA AL FIANCO DI ELISOCCORSO E UNIVERSITÀ. “TEMI FONDAMENTALI PER IL NOSTRO TERRITORIO”/FOTO E VIDEO

Tutte le pratiche riguardanti questi temi fondamentali per il territorio sono state approvate all’unanimità dai membri del consiglio, con grande soddisfazione del presidente Fabio Natta.

di Redazione

elisoccorso-polo-universitario-imperia-scuola-consiglio-provinciale-imperia-fabio-natta

Elisoccorso, Polo Universitario, scuole. Erano molti i punti all’ordine del giorno alla seduta odierna del Consiglio Provinciale di Imperia. Tutte le pratiche riguardanti questi temi fondamentali per il territorio sono state approvate all’unanimità dai membri del consiglio, con grande soddisfazione del presidente Fabio Natta.

Il commento del presidente Fabio Natta

“Il Consiglio Provinciale si è espresso ancora una volta all’unanimità. Questo è importante perché sulle tematiche nell’interesse del territorio c’è condivisione. Ringrazio tutti i consiglieri per questo.

Elisoccorso

La tematica sull’elisoccorso era all’ordine del giorno. È fondamentale il mantenimento e il potenziamento del servizio sul nostro territorio. La Giunta e il presidente si fanno carico di rappresentare agli organi competenti questa criticità, a fronte di una delibera adottata all’unanimità.

Polo Universitario Imperiese

Così come la delibera al mantenimento della quota all’interno della SPU, ribandendo la volontà della Provincia di fare la sua parte nel settore dell’università che sembra marginale ma che è fondamentale per il territorio. Riveste una strategicità. La Provincia e i Comuni hanno ribadito il loro impegno. Attendiamo il perfezionamento dell’acquisto di parte del Polo da parte della Regione, come annunciato in una giunta regionale, in linea con quanto fatto dalla Regione in passato quando svincolò delle somme importanti per consentirci di mantenere l’ateneo a Imperia.

Ci sarà da valutare la forma giuridica che dovrà assumere l’Università in futuro, ma in questo momento perdere l’università per il territorio di Imperia sarebbe drammatico. La Provincia ha ribadito che farà la sua parte e sono certo che anche tutti gli altri soggetti faranno la loro.

Scuole Superiori

Per quanto riguarda le scuole superiori, abbiamo progetti che guardano il futuro, anche quando non saremo più qui a rappresentare l’amministrazione. La delibera sul dimensionamento stabilisce che dal 2019 ci sarà un corso di studi dell’Alberghiero presso il carcere di Valle Armea, una decisione condivisa con tanti soggetti, in primis il direttore del carcere e il provveditore agli studi. Si dà un’opportunità di studio a dei soggetti in condizione di “fragilità” e le risultanze di natura sociale sono evidenti, oltre a riconoscere il merito all’Alberghiero una qualità di proposta formativa che fa sì che sia un’eccellenza del nostro territorio.

In più, una sede distaccata del Liceo Vieusseux a Pieve di Teco, Valle Arroscia. Un riconoscimento al ruolo dell’entroterra e alle potenzialità che l’entroterra ha, un importante strumento formativo per i giovani dell’entroterra e alle famiglie che fanno fatica a rimanere in quei territori più disagiati di altri”.