Cultura e manifestazioni, Home — 26 settembre 2018 alle 08:57

IMPERIA: VENERDÌ 28 SETTEMBRE AL GIARDINO PANORAMICO DELL’ISAH LA GIORNATA DELL’ORTOTERAPIA

Avrà inizio il 26 settembre , presso i Giardini Hambury di Ventimiglia la seconda edizione della “Giornata dell’Ortoterapia”, attività in cui il mondo naturale si unisce a quello della riabilitazione

di Redazione

tutti giu logo bozza 1

Avrà inizio il 26 settembre , presso i Giardini Hambury di Ventimiglia, con seguito il 28 settembre, presso i locali dell’ISAH in Piazzetta G.B. De Negri a Imperia, la seconda edizione della “Giornata dell’Ortoterapia”, attività in cui il mondo naturale si unisce a quello della riabilitazione, un vero e proprio ecosistema educativo/riabilitativo dove la natura e lo spazio esterno offrono molteplici possibilità proprio perché vanno vissuti, interiorizzati ed “abitati”.

Giornata dell’Ortoterapia: ecco la struttura del progetto

L’intero progetto ha una struttura laboratoriale basato sull’esperienza diretta dei ragazzi dell’ISAH nell’ambito del loro percorso abilitativo e riabilitativo che mira al benessere delle persone coinvolte rispetto alla dimensione psicologica/relazionale/motorio-prassica/educativa favorendo l’opportunità di consolidare i rapporti con la comunità locale e le risorse istituzionali.

Collaborano al progetto, e alla realizzazione degli eventi, oltre agli operatori dipendenti dell’ISAH, la cooperativa Il Faggio di Savona e la Cooperativa Residenze Sociali e Sanitarie di Arezzo, aziende esterne (Azienda Floreale Lavarone, Fattoria didattica Castel D’Appio, Vivaio Montina, Emporio Verde , Azienda Agricola cà dei conti di Girardi Paola, ), l’Istituto Agrario di Sanremo, il corpo dei Vigili del Fuoco di Imperia, la Coldiretti, alcune scuole dell’infanzia e primarie del territorio, la Scuola Edile.

L’impegno è quello di vivere la natura nella sua semplicità come facilitatore nel perseguire importanti obiettivi a livello educativo/riabilitativo: la ricchezza è nella semplicità di quello che la natura ci offre quotidianamente nello spirito di condivisione e inclusione sociale.