Cultura e manifestazioni, Home — 28 settembre 2018 alle 15:42

IMPERIA: “TUTTI GIÙ PER TERRA”, AL CENTRO ISAH LA GIORNATA CONCLUSIVA DEL PROGETTO DEDICATO ALL’ORTOTERAPIA. “LA NATURA PORTA GRANDI BENEFICI”/FOTO E VIDEO

Sono già diversi anni che il centro ISAH svolge attività riabilitative, rivolte a numerosi utenti, che coinvolgono la natura e la coltivazione, con la supervisione dell’equipe medico e degli operatori.

di Redazione

Isah-imperia-ortoterapia-disabilità-tutti-giù-per-terra

Si è svolta oggi, venerdì 28 settembre, all’interno dei locali e nel rinnovato giardino panoramico della sede storica dell’ ISAH, Centro di Riabilitazione di piazzetta G.B. De Negri ad Imperia, la giornata conclusiva della seconda edizione del progetto “TUTTI GIU’ PER TERRA”, all’interno dell’attività di Ortoterapia.

Sono già diversi anni che il centro ISAH svolge attività riabilitative, rivolte a numerosi utenti, che coinvolgono la natura e la coltivazione, con la supervisione dell’equipe medico e degli operatori.

L’ortoterapia, in particolare, può avere molti benefici psico-fisici, sollecita l’attività motoria, combatte il senso di isolamento e contribuisce ad attenuare stress e ansia.

Operatrici Simona Nervi – Federica Ramoino – Valeria Canetti (Responsabile Servizio)

“Questo progetto nasce dall’attività di Ortoterapia, già esistente da diversi anni, abbiamo cercato di ampliarlo per vedere come la natura potesse diventare uno strumento per la riabilitazione. Abbiamo iniziato a contattare aziende agricole che collaborano con noi. Quest’anno la novità è la collaborazione della Coldiretti, che aiuteranno i ragazzi a mantenere il loro piccolo orto. Altre collaborazioni sono con vivai, al vivaio di Albenga andiamo sempre a fare laboratori naturali. Abbiamo riscontrato che anche in casi di patologie gravi, la natura riesce a portare qualcosa di buono e unico, serenità, semplicità. La nostra intenzione quindi è quella di andare avanti in questa direzione”.

Stefano Pugi

“Mi sembra sia stato di nuovo un grandissimo successo, lo devo dedicare completamente ai miei operatori perchè non potrebbe esistere manifestazione di questa qualità, se non fossero così bravi e preparati.

Gli operatori di questo settore entusiasmano i nostri bimbi con le attività a contatto con la natura.

È una delle tante iniziative che facciamo. Tutto si può grazie alla pazienza e alla bravura delle mie operatrici”. 

Gioele Calvi – Delegato provinciale Giovani Coldiretti

Il progetto è nato al villaggio Coldiretti Torino, da una chiacchierata. Consiste in un allaccio che abbiamo con Isah per la gestione del loro orto didattico, nell’aiutarli a trovare delle nuove coltivazioni e dei nuovi metodi di coltivazione.

Oggi siamo qua perchè siamo stati invitati a questa festa, diamo una mano al personale Isah per fare divertire sia i ragazzi disabili, sia i ragazzi delle scuole materne e superiori.

Samuel Lorenzi – Comitato Giovani Coldiretti

“Abbiamo portato dei vasi, delle placche, della terra e delle piantine, per fare lavorare i bambini in modo tale da riempire il vasetto e mettere la piantina. Così che i bambini abbiano il loro gadget a fine giornata. Si stanno divertendo molto, sono molto felici”.

Il video della giornata conclusiva di “Tutti giù per terra”