Home, Imperia — 3 ottobre 2018 alle 18:50

IMPERIA: MERCATO COPERTO VIA CASCIONE, VIA LIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE ALLA MODIFICA DELLA PLANIMETRIA/ECCO IL PROGETTO

È stata approvata in consiglio comunale la pratica riguardante le modifiche alla planimetria commerciale del mercato coperto di Porto Maurizio, in via Cascione.

di Redazione

mercato-coperto-porto-maurizio-imperia

È stata approvata in consiglio comunale la pratica riguardante le modifiche alla planimetria commerciale del mercato coperto di Porto Maurizio, in via Cascione.

Le modifiche al progetto del Mercato Coperto di via Cascione

A presentare la pratica, durante la seduta odierna del consiglio comunale, è stato l‘assessore al Commercio Gianmarco Oneglio, con il supporto dell’illustrazione tecnica da parte dell’arch. Mario Clemente Rossi.

Assessore Gianmarco Oneglio

“Si tratta di una parziale modifica della planimetria. Una precedente modifica era stata precedentemente approvata dal consiglio comunale nel marzo 2017, con l’inserimento di 6 nuove concessioni e la gara per l’affidamento del bar, ma in sede di gara non c’è stata nessuna domanda per il bar, in quanto poco accessibile e appetibile.

Vista la bellezza della struttura, vogliamo migliorare e rendere efficiente anche l’ascensore per rendere accessibile il mercato e rendere adattabile il luogo a mostre ed eventi serali. Vogliamo renderlo vivibile, non solo per fare la spesa”.

Arch. Mario Clemente Rossi

“Il progetto si propone di sistemare il mercato con accessori ed elementi che da un lato consentono l’utilizzo degli esercenti del luogo, dall’altro lasciare alla città dei polmoni, degli spazi aperti. Per far questo, dobbiamo liberare la zona in corrispondenza di via Cascione e abbassare l’altezza di alcuni elementi. Abbiamo previsto una zona dove sostare liberamente, con tavolini e sedie. I banchi e le strutture, i box, avranno una conformazione tale da poter essere spostati e poter utilizzare gli spazi per eventi e mostreCi sarà anche un’area dedicata al recupero della differenziata”.

Gianfranco Gaggero

“Al gruppo di centrodestra l’idea piace, ben venga l’intenzione di migliorare l’investimento del Comune. Si tratta di uno dei progetti più importanti, dato che rimaneva un buco nero in via Cascione. Verrà realizzata una struttura avveniristica. L’investimento era molto alto, meglio che sia maggiormente utile e usufruibile.

Vorremmo che l’ascensore fosse messo in funzione a breve, per mettere in collegamento via Cascione e piazza Duomo. La questione della pulizia preoccupava tutti, bisogna incentivare tutti a mantenerla, sia all’interno che al di fuori del mercato”.

Fabrizio Risso

“Grazie a questa modifica il mercato può diventare luogo di socializzazione e incontro oltre che commercio. Utile per far rivivere via. Ben venga la proposta di razionalizzazione. Sicuramente è indispensabile l’ascensore”.

Guido Abbo

“È importante evitare che il mercato coperto resti una cattedrale nel deserto. Così come viene disegnato in questo progetto, avrà la funzione mercatale, ma sarà anche uno spazio da vivere”.

Andrea Landolfi

“La modifica che valutiamo impreziosisce la struttura, rendendola più vivibile e più presentabile”.

Maria Nella Ponte

“Parliamo di 3 milioni di investimento, inoltre c’è una grande cifra di crediti per canoni di varia natura. Auspico che i concessionari, che vedranno l’attività valorizzata, siano sensibilizzati ad adempiere ai debiti e ai doveri. Mi preoccupa il fatto che l’area dove ci si saranno i tavolini diventi terra di nessuno. Chi si occuperà della pulizia? Rischio degrado. Un pensiero va ai commercianti del mercato coperto di Oneglia, che aspettano da tempo una riqualificazione della struttura”.

La replica dell’assessore Gianmarco Oneglio

“Per quanto riguarda l’ascensore, ieri in commissione non avevo le informazioni necessarie. Oggi il dirigente del settore Croce ci ha fornito tutte le informazioni. Verrà assegnata la manutenzione, poi si passerà al collaudo, mancava l’assegnazione linea dati per la telecamera interna. Siamo fiduciosi che l’ascensore in pochissimo tempo funzionerà, per collegare Duomo e via Cascione.

In merito alla pulizia, il Comune di Imperia, rendendosi conto della difficoltà degli operatori per lavorare sinergicamente, ha pensato di formulare un sistema simil-condominio in millesimi, ripartendo la spesa globale tra i vari operatori. La pulizia è stata data in appalto, inserendola nell’elenco. Quell’area che deve essere un’area comune, verrà pulita giornalmente tramite una spesa divisa collettivamente dai concessionari e dal Comune di Imperia.

La scelta di bar è stata aleatoria. L’inserimento di un bar in quella posizione molto arretrata, lontana dal passaggio, in una zona ricca di bar, rende difficile l’appetibilità, ma essendo già stati comprati arredi, si cerca con il progetto di renderlo più appetibile, per evitare di sprecare risorse. 

Per quanto riguarda i costi, ci sono delle spese già quantificate che sono già in via di recupero. Perché la passata amministrazione ha permesso che si arrivasse a questo punto? Non paga più nessuno. Ci siamo trovati in una situazione creditoria importante. Quest’anno partiranno delle lettere per cercare di recuperare quanto dovuto. È una situazione che denota una serie di noncuranza, disattenzione e poca sinergia tra i diversi settori.

Il sindaco e l’amministrazione hanno stanziato 101 mila euro per interventi straordinari del mercato coperto di Oneglia che serviranno per la ristrutturazione della struttura”.

Votazione della pratica

La pratica è stata approvata con 29 voti favorevoli e un solo astenuto, da parte della consigliera M5S Maria Nella Ponte.