Ventimiglia: “Soros not welcome”, ai giardini Tommaso Reggio spunta uno striscione di Casapound

Provincia

Questo il testo dello striscione esposto questa notte nei pressi dei giardini “Tommaso Reggio” di Via Vittorio Veneto dai militanti ventimigliesi di CasaPound Imperia

Soros not welcome” questo il testo dello striscione esposto questa notte nei pressi dei giardini “Tommaso Reggio” di Via Vittorio Veneto, a Ventimiglia, dai militanti ventimigliesi di CasaPound Imperia.

“Non c’è chiaramente nulla di sbagliato nel voler rivitalizzare dei giardini pubblici – dichiara Matteo Diana, responsabile provinciale del partito – rimettendo a nuovo l’area giochi; il problema sorge quando per svolgere operazioni simili ci si affida incautamente a finanziamenti provenienti dall’ambigua Open Society Foundations di George Soros”.

“Questa fondazione – continua Diana – sotto l’apparente scopo filantropico cela, nemmeno troppo bene, l’obiettivo di influenzare amministratori e governanti europei verso politiche più permissive su immigrazione e cittadinanza: il caso di Ventimiglia non fa ovviamente eccezione”.

“Crediamo fermamente – conclude – che la cittadinanza ventimigliese non ritenga affatto una buona idea barattare sicurezza, legalità e decoro per una, seppur utile, nuova area giochi nei giardini pubblici. L’Amministrazione Comunale non dovrebbe assolutamente accettare denaro da chi, ormai da anni, gioca con la pelle degli europei favorendo immigrazione selvaggia e sradicamento dei popoli”.

Segui Imperiapost anche su: