A PROCESSO PER AVER VIOLATO LE NORME SUL VOTO ASSISTITO, ASSOLTO 47ENNE MEDICO IMPERIESE

Cronaca Home

tribunale

Imperia – E’ stato assolto questa mattina dal Giudice Varalli, perchè il fatto non sussiste Ettore Perreca, 57enne medico imperiese, accusato di aver violato nel 2011 nell’ambito delle elezioni comunali di Aurigo le norme sul voto assistito. Oltre a Perreca è stata assolta anche Elisa Leone, ai tempi dei fatti presidente di seggio.

Nel dettaglio, la vicenda risale al 2011 quando quattro ultra ottantenni beneficiarono del cosiddetto voto assistito a seguito di un certificato medico sottoscritto da Perreca, a cui venne contestato il fatto di non essere autorizzato a rilasciare certificati medici per il voto assistito in quanto la pratica è consentita solo agli ufficiali sanitari. Inoltre i quattro anziani costituivano ben il 10% degli aventi diritto di voto nel seggio presieduto da Elisa Leone.

La contestazione venne estesa alla presidente di seggio rea, secondo l’accusa rappresentata dal pm Fornace, di aver accettato i certificati senza le dovute verifiche. Nella loro arringa difensiva gli avvocati Alberto Michelis (Leone) e Damiris Bellini (Perreca) hanno dimostrato che Ettore Perreca aveva agito in buona fede senza essere a conoscenza degli impedimenti relativi alle norme sul voto assistito e che al contempo Elisa Leone aveva verificato l’effettivo impedimento dei quattro anziani.

Per la cronaca le elezioni del 2011 furono vinte con largo consenso dall’attuale Sindaco Luigini Dellerba.