Cervo: 37enne rischia la morte per una dose di eroina, pusher arrestato dai Carabinieri/L’operazione

Cronaca Golfo Dianese

Il pusher è stato rintracciato dopo alcune ore per le vie di Albenga e ora dovrà rispondere di diversi capi d’accusa, tra i quali ovviamente lo spaccio di sostanze stupefacenti

Un cittadino albenganese di 33 anni, pregiudicato ed in regime di Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza disposta dal Tribunale di Savona, al termine di una serie di accertamenti, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per aver ceduto, nella tarda serata di ieri, alcune dosi di eroina ad un 37enne tossicodipendente di Cervo (IM) la cui assunzione, per via venosa, ha comportato l’arresto cardiaco del consumatore.

Accasciatosi nei pressi della stazione ferroviaria di Albenga è stato poi soccorso da alcuni amici che erano con lui. L’immediato trasporto in ospedale da parte dei militi del 118, intervenuti sul posto, ha di certo salvato la vita alla persona.

Nel frattempo si è attivata una serrata caccia all’uomo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Albenga, che dopo aver acquisito le informazioni necessarie, hanno rintracciato lo spacciatore, conosciuto per numerosi trascorsi giudiziari soprattutto per la commissione di reati contro il patrimonio.

Il pusher è stato rintracciato dopo alcune ore per le vie di Albenga e ora dovrà rispondere di diversi capi d’accusa, tra i quali ovviamente lo spaccio di sostanze stupefacenti. L’albenganese è stato rinchiuso nel carcere di Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Segui Imperiapost anche su: