Imperia: “Devo disegnare, ma ho le dita congelate”. Continua la protesta degli studenti del Liceo Artistico. “Al freddo non ci stiamo”/Foto e video

Attualità Imperia

Già nella giornata di ieri, numerose classi dell’Istituto avevano disertato le lezioni contestando il fatto che la temperatura all’interno delle aule non fosse superiore ai 16°. 

protesta-studenti-scuola-liceo-artistico-cartelli-freddo-imperia-sciopero

“Devo disegnare ma ho le dita congelate”“Coprimi le spalle che dentro fa freddo”; Fa freddo all’Artistico, bene ma non benissimo”“Meglio fuori che dentro”.

Sono queste solo alcune delle frasi scritte dagli studenti sui cartelli di protesta affissi sul cancello di ingresso del Liceo Artistico di Imperia, in via Agnesi. Il motivo è chiaro: nelle aule si gela e, nonostante le continue proteste, non sembra essersi ancora risolto il problema del riscaldamento.

Aule gelide al Liceo Artistico: studenti in protesta

Già nella giornata di ieri, numerose classi dell’Istituto avevano disertato le lezioni contestando il fatto che la temperatura all’interno delle aule non fosse superiore ai 16°.

“Il problema si ripete ogni inverno – hanno spiegato i ragazzi dell’ultimo anno – come possiamo seguire le lezioni, disegnare, prendere appunti, stando fino a 9 ore seduti al freddo?”. 

Questa mattina, constatando il persistere del problema, gli studenti hanno deciso di portare avanti la protesta, affiggendo sul cancello numerosi cartelli ironici.

“A caldaia donata, non si guardano i tubi” – si legge anche – “Al freddo non ci stiamo”. “I pinguini sono nostri compagni di classe”.

Segui Imperiapost anche su: