Imperia: “Io, invalido al 90%, disoccupato, vivo con 270 euro al mese”. Il dramma di Fabio:”Ho bisogno di un lavoro”

Attualità Attualità Imperia

Nella speranza di far arrivare il suo appello a più persone possibili, Fabio si è rivolto alla Redazione di ImperiaPost raccontando la sua storia.

“Sono invalido al 90% e ho bisogno di un lavoro”. Sono queste le parole disperate di Fabio, 49 anni, imperiese residente a Pontedassio.

Fabio, con gravi problemi di salute e due figli minorenni, da anni è alla ricerca di un lavoro per raggiungere una sicurezza economica.

Nella speranza di far arrivare il suo appello a più persone possibili, Fabio si è rivolto alla Redazione di ImperiaPost raccontando la sua storia.

La storia di Fabio Meda

“Sono invalido civile al 90%racconta Fabio – ho avuto problemi alle gambe per una malattia alle ossa. Sono stato operato sei volte alla gamba sinistra e una alla destra, per le protesi. La prima operazione è stata nel 2010, l’ultima nel 2014. 

Prima di questi problemi di salute ho sempre lavorato, mi sono sposato e ho avuto due figli. Successivamente mi sono separato e da allora vivo con mia madre, 80enne, a Pontedassio. Prendo ogni mese la pensione di invalidità di 270 euro, ma non è sufficiente per mantenermi e per pensare ai miei figli. 

Qual è il suo appello?

“Io ho bisogno di un lavoro, non posso fare mestieri troppo pesanti a causa della mia disabilità, dato che zoppico, ma mi adatto a tutto. Ho lavorato nel campo dell’edilizia e della ferramenta, e, negli ultimi due anni, nel campo delle pulizie e del giardinaggio. Sono seguito dagli assistenti sociali di Pontedassio, che mi aiutano molto, e sono iscritto all’ufficio disabili, ma per ora non ci sono state occasioni di lavori duraturi.

Così non riesco più ad andare avanti. Ho bisogno di avere uno stipendio per vivere e per aiutare i miei figli.

La mia speranza, tramite questo appello, è quella di riuscire a raggiungere più persone possibili per trovare un lavoro”. 

 

Segui Imperiapost anche su: