Addio Go Imperia, i parcheggi a pagamento tornano al Comune. “Per reperire le risorse necessarie a ripianare i debiti”

Attualità Attualità Imperia

Questa scelta consentirà un incremento di entrate per il Comune

I parcheggi a pagamento tornano nella disponibilità del Comune di Imperia, lo ha deciso questa mattina la Giunta Scajola. Il provvedimento riguarda tutti parcheggi a raso e il parcheggio interrato Monsignor Angeloni a Porto Maurizio. Alla GoImperia resterà invece la gestione.

Nel dettaglio, mentre sino ad oggi la GoImperia aveva la disponibilità e la gestione dei parcheggi e versava un utile al Comune, con le modifiche apportate dalla Giunta, i parcheggi tornano nella disponibilità del Comune di Imperia, che ne incasserà gli utili versando poi un canone per la gestione alla GoImperia.

Parcheggi a pagamento: ecco la nota stampa del Comune di Imperia

A seguito di una delibera adottata questa mattina dalla Giunta Municipale, il Comune di Imperia riprenderà la disponibilità dei parcheggi a raso e del parcheggio Monsignor Angeloni di Porto Maurizio, avvalendosi dei servizi di gestione della GO Imperia.

Questa scelta consentirà un incremento di entrate per il Comune, motivato dal diverso trattamento economico che le norme attuali consentono alle pubbliche amministrazioni rispetto alle società di capitali e da una migliore razionalizzazione del servizio.

“Oltre a ritenere questa modifica un doveroso riordino – commenta l’assessore al Bilancio, Fabrizia Giribaldila decisione odierna consentirà all’Amministrazione di reperire una parte consistente delle risorse necessarie ogni anno a ripianare i debiti ereditati dal passato“.

Segui Imperiapost anche su: