CMP Urban Trail Imperia: tutto pronto per la 2ª edizione in programma domenica 27 gennaio. “Tantissimi partecipanti, si parte dal mare per arrivare in collina”/Foto e Video

Sport

Competizione, sport, natura ma anche turismo per una manifestazione che coinvolge globalmente un migliaio di persone e guarda all’impatto ambientale

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

E’ per domenica 27 gennaio l’appuntamento con la 2a edizione della CMP URBAN TRAIL IMPERIA, corsa podistica di straordinaria bellezza che dal mare e dalla città porta lungo strade e panoramici sentieri fino in collina.

La corsa di trail running, memorial Piero Binelli, conta sin d’ora una la presenza di corridori in numero superiore a quella fatta registrare lo scorso anno, al suo debutto: atleti che arrivano da ogni angolo d’Italia ed anche dall’estero.

Le iscrizioni ai vari percorsi (competitivi e non competitivi) sono ancora aperte sia online che direttamente (tutte le informazioni sul sito www.cmptrail-imperia.it).

CMP Urban Trail Imperia è promossa dall’associazione sportiva dilettantistica Monesi Young, si svolge sotto il patrocinio della UISP e in collaborazione con la Regione Liguria, la Provincia di Imperia e i Comuni di Imperia e Vasia.

CMP Urban Trail Imperia: quattro le gare in programma

  • La “long“, prova competitiva, riservata ai chi corre sulla distanza di 30 chilometri (dislivello di 1400 metri),
  • La “short“, prova competitiva sulla distanza di 13,5 chilometri
    queste due gare prevedono la partenza da Calata Cuneo e l’arrivo al campo Pino Valle di
    regione Baitè.
  • La “mini trail“, gara promozionale sulla distanza di 2 chilometri con partenza e arrivo presso il campo Pino Valle, riservata ai bambini dai 4 ai 14 anni (possono iscriversi anche i genitori, i partecipanti potranno portare i propri amici a 4 zampe)
  • La “Fun/Easy trail“,prova non competitiva e goliardica sulla distanza di 13,5 chilometri con partenza da Calata Cuneo e arrivo al campo di Baitè.
    Inoltre per più piccoli (5/14 anni) sarà allestito un vero villaggio sportivo: Trail, Orienteering, Basket, Tiro con l’arco, Rugby.

Competizione, sport, natura ma anche turismo per una manifestazione che coinvolge globalmente un migliaio di persone e guarda all’impatto ambientale.

CMP Urban Trail Imperia rappresenta una fantastica occasione di scoperta del territorio e delle sue peculiarità oltre a destagionalizzare il turismo grazie al clima mite che solo la Riviera di ponente è in grado di garantire.

Sono stati predisposti dall’organizzazione pacchetti che comprendono gara, albergo, più musei e trekking urbano. Numerosi gli sponsor e le associazioni del territorio che lavorano insieme e sostengono l’iniziativa.

Tutti i punti di ristoro delle gare long e short saranno gestiti dalle Pro Loco di Sant’Agata, Vasia, Moltedo e Montegrazie.

Il percorso Fun & Easy prevede “ristori a tema” presso le Vigne della tenuta dei Bardellini (in collaborazione con l’Azienda Poggio dei Gorleri) e nel centro di Sant’Agata (in collaborazione con Casa Pollicino e Frantoio Sant’Agata).

Sono stati studiati pacchetti anche per le scuole con varie discipline sportive e premi e un percorso di alternanza scuola-lavoro con un corso di 20 ore per la gestione di un evento.

CMP Trail Imperia aderisce alla campagna “lo non getto i miei rifiuti”

Come per l’anno passato il CMP Trail Imperia aderisce alla campagna “lo non getto i miei rifiuti” ed è organizzato in collaborazione con m’IMporta e SPIRITO TRAIL.

A tal fine è stato redatto un preciso piano di azione ambientale con grande attenzione al consumo di acqua potabile, alla gestione dei rifiuti e al trasporto di concorrenti e pubblico. Non è prevista la stampa di volantini cartacei.

Sarà severamente vietato lasciare lungo il percorso qualsiasi tipo di materiale. L’inosservanza di tale norma prevede la squalifica immediata dalla competizione.

Nelle zone di ristoro saranno installati appositi contenitori dove gettare eventuali rifiuti. In nessun posto di ristoro saranno disponibili bicchieri in plastica.

La segnaletica verrà rimossa immediatamente dopo la gara.

Grande attenzione sarà data alla sicurezza e al regolare svolgimento della manifestazione e lungo percorso saranno presenti addetti dell’organizzazione e personale paramedico in costante contatto con l’organizzazione.

Ambulanze con personale medico e paramedico stazioneranno in diversi punti del percorso stesso, nonché alla partenza e all’arrivo.

Trail Running è “correre a stretto contatto con la natura” ed è una importante occasione per far crescere il turismo sportivo nello splendido contesto della palestra a cielo aperto del Ponente ligure, destagionalizzando gli eventi. Non a caso CMP Trail Imperia si svolge in pieno inverno in un territorio che, grazie al clima mite, è in grado d accogliere eventi sportivi outdoor tutto l’anno.

Punti di maggiore interesse: Basilica di San Giovanni Battista, Piazza Dante, Monte Bardellini, Borgo Sant’Agata, Monte Croce, Monte Camione, via Marenca, Vasia, Chiesa parrocchiale di Sant’Antonio Abate, oratorio di San Sebastiano, Chiesa sconsacrata di Sant’Andrea, Moltedo, Montegrazie.

CMP Urban Trail Imperia: ecco il percorso della gara

“Il CMP Urban Trail 2019 – parte da Calata Cuneo, porto dell’abitato di Oneglia. Breve passerella nel centro della città e il percorso si dirige in Borgo San Moro per affrontare la ripida salita che porta alle pendici del Monte Bardellini.

Dopo una breve discesa e dopo aver costeggiato i vigneti della tenuta dei Bardellini, il percorso sale fino al bivio con S.Agata e Montegrazie.

Raggiunto il Borgo Sant’Agata, si ricomincia a salire: la cresta tra la Val Prino e la Valle Impero.

Si prosegue lungo i sentieri dell’antica via Marenca, tra pini e macchia mediterranea, fino a giungere nei pressi della Cappelletta del Monte Acquarone. Proseguendo in discesa si incontrano dapprima il Borgo di Vasia, Moltedo e Montegrazie.

Si alternano una ripida salita con meravigliosa vista sulla vallata, una pineta, e infine la vetta del Monte Bardellini. Godendo della meravigliosa vista sugli abitati di Oneglia e Porto Maurizio si scende rapidamente fino all’agognato arrivo: il Campo da Rugby Pino Valle.

Alessandro Bellotti – organizzatore della CMP

“Le novità sono parecchie. La prima è il fatto che le gare aumentano di numero, c’è la long di 31km valida per il circuito nazionale che partirà da Calata Cuneo.

Poi c’è la short, sempre competitiva, 13,5 km, poi c’è la easy che è lo stesso percorso della short ma fatto in tranquillità. Infine c’è la fun che è la nostra gara goliardica.

Le differenze della easy e della fun sono il fatto che invece di avere dei ristori a carattere sano con integratori, frutta e quant’altro per chi corre a livello competitivo, sono sostituiti da vino e da prodotti del territorio tipo il patè, il pane di Triora e tutto quello che ci caratterizza come territorio.

Abbiamo la nostra grande novità su cui abbiamo investito tante risorse, è la giornata dello sport per i bambini.

È una giornata aperta in cui c’è il trail, l’orienteering, l’avvicinamento al tiro con l’arco , il rugby e il basket. I bambini e i ragazzi, dai 5 ai 14 anni possono scoprire nuovi sport. Chi fa due sport avrà diritto anche al pranzo.

L’ultimo investimento è quello di aver deciso, solamente per i bambini, di dare un premio in denaro.

Mentre gli adulti, ricordiamo verrà Marco Olmo che è l’icona nel mondo del trail running, non riceveranno ricompense in denaro ma riceveranno prodotti del territorio importanti, abbiamo deciso di investire nei bambini dando un premio economico alla scuola che parteciperà più numerosa. Questo per invitare i bambini a partecipare”.

L’assessore allo sport Simone Vassallo

“È una grandissima soddisfazione. Dove si parla di sport, dove si parla di turismo, arrivare al 27 di gennaio dove possiamo, per un altra volta, oltre che promuovere la nostra città, promuovere la nostra situazione climatica che fa invidia all’Italia e non solo credo che sia una bellissima occasione.

Una manifestazione con tantissimi partecipanti in co-organizzazione imperiese ormai nota che è l’Associazione Monesi Young, con la UISP, una gara importante suddivisa in 4 fasi.

Si parte da Calata Cuneo, dal centro città, si parte dal mare per attraversare le vie principali della nostra città e arrivare poi nell’entroterra.

Credo che sia una promozione turistica, è una occasione importante per fare sport, per stare insieme e per valorizzare quella che è la nostra comunità e il nostro territorio.

Per mettere insieme tutto questo è sicuramente un grosso lavoro in sinergia fatto con l’associazionismo, le amministrazioni comunali possono offrire il territorio e manifestarsi disponibili a tutto quello che viene organizzato e deve essere valorizzato.

Se si lavora insieme sicuramente ne va a beneficio di tutti , ne va a beneficio della nostra città.

È un appuntamento importante dove abbiamo dovuto mettere insieme anche la collaborazione con la Polizia Municipale e con tanti ragazzi volontari che appartengono alla Protezione Civile. Per rendere possibile tutto questo, l’impegno delle associazioni e di tanti volontari è veramente efficace”.

Sebastiano Lopes – presidente UISP

“Sport per tutti non è solo un motto, uno slogan, è una modalità operativa.

Noi facciamo la nostra attività per diffondere lo sport in tutte le età e in tutte le categorie, senza l’assillo della prestazione.

Molte attività sportivo vengono fatte con l’assillo di arrivare primi, di essere in campionati impegnativi e quindi di selezionare quelli che fanno la pratica sportiva.

Quello che noi vogliamo fare è diffondere l’attività sportiva soprattutto nelle giovani generazioni che sono sempre più sedentarie e questo è un fatto molto grave, ma anche nelle persone normali che vogliono fare sport per divertirsi senza cercare di essere dei campioni.

Noi facciamo attività a 360°, questo ci permette anche di promuovere il territorio. La nostra Liguria può essere pensata come un grande impianto sportivo in cui praticare sport tutto l’anno.

Questo è un grande vantaggio per il territorio, un grande vantaggio economico, è un grande vantaggio per chi vorrà essere operatore sportivo nel territorio e potrà lavorare tutto l’anno in varie discipline.

Sabato ci sarà anche un trkking urbano?

“Sabato ci sarà anche il trekking urbano, è una modalità che abbiamo messo a punto alcuni anni fa. Stiamo facendo trekking urbani sia a Porto Maurizio che a Oneglia, lo abbiamo fatto nell’entroterra. Vogliamo far conoscere il nostro territorio, le cuoriosità e anche gli aneddoti attraverso questa attività.

Abbiamo scoperto che molte persone anche nate e vissute a Imperia, alcune cose le hanno riscoperte. Questo per noi è importante, riscoprire il territorio attraverso questa attività”.

L’assessore regionale Marco Scajola

“È una manifestazione che l’amico Alessandro organizza per il secondo anno con grande cuore e determinazione. Già l’anno scorso la Regione Liguria aveva sostenuto l’evento e quest’anno lo facciamo volentieri.

Lo facciamo con Genova Nel Cuore, una importante manifestazione, che speriamo ripeta in numeri del passato con più di 500 atleti qui nella città di Imperia, porta anche un momento di ricordo e di aiuto concreto a chi ha subito dei danni importanti a causa del crollo del Ponte Morandi.

Verranno vendute le magliette Genova nel Cuore e ovviamente il ricavato andrà in beneficenza. È un bel gesto, vede la Liguria unita è vero che il crollo del ponte ha toccato prevalentemente la città di Genova, ma è vero che è stato un colpo al cuore di tutta l’Italia e di tutta la Liguria.

In Liguria, ovunque esse siano, è bello che ci siano gesti di solidarietà che vengono fatti da chi realizza queste grandi manifestazioni. Un in bocca al lupo agli organizzatori, complimenti perchè il mese di gennaio è sicuramente anche un mese difficile per organizzare questi eventi, ma sicuramente la Liguria sarà all’altezza della situazione e saprà cogliere in questa meravigliosa città un evento di questa natura che sicuramente fa bene al territorio, fa bene all’economia e fa bene agli sportivi.

Tante le persone che vengono da fuori, quindi veramente un in bocca al lupo di cuore”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!