Sanremo: violenza di genere e maltrattamenti in famiglia, i Carabinieri incontrano gli studenti del Liceo “Cassini”

Cultura e manifestazioni

Tra i temi trattati anche l’uso di sostanze stupefacenti ed alcoliche, compreso il nuovo fenomeno della cannabis light, con particolare riferimento agli effetti dannosi sull’organismo oltre che quelli amministrativi e penali

La diffusione del principio della legalità tra i più giovani è fondamentale per la prevenzione dei fenomeni delittuosi di ogni genere.

Perseguendo tale obiettivo, l’Arma dei Carabinieri svolge incontri periodici nelle scuole primarie e secondarie, proponendo una campagna di prevenzione dei fenomeni quali bullismo, cyberbullismo, uso di sostanze stupefacenti e alcoliche che, purtroppo, riguardano con sempre maggiore frequenza anche gli infra-quattordicenni.

La campagna di sensibilizzazione sulla legalità è estesa anche ai Licei ed Istituti Superiori con lo scopo non solo preventivo ma anche promozionale per le attività istituzionali svolte dall’Arma, laddove i frequentatori maggiorenni prossimi alla maturità, si dimostrano interessati ai concorsi pubblici per l’ammissione nelle Forze Armate.

In tale ottica, si è svolto nella mattinata di ieri, presso il Liceo “Cassini” di Sanremo, un incontro tra i Carabinieri ed gli alunni delle classi 5^. Il Comandante della Compagnia, Cap. Mario Boccucci, ha focalizzato l’attenzione sui fenomeni di maggiore interesse quali la violenza di genere, con particolare riferimento allo stalking e maltrattamenti in famiglia, evidenziando l’assoluta necessità di segnalare ogni singolo episodio per poter adottare provvedimenti a tutela delle vittima.

Tra i temi trattati anche l’uso di sostanze stupefacenti ed alcoliche, compreso il nuovo fenomeno della cannabis light, con particolare riferimento agli effetti dannosi sull’organismo oltre che quelli amministrativi e penali.

Sono stati inoltre proiettati video di casi pratici, che hanno amplificato l’interesse e l’intervento dei ragazzi: la “lezione” si è piacevolmente tramutata in uno scambio di idee, esperienze ed impressioni.

L’incontro si è infine concluso con una parte informativa dedicata agli arruolamenti ove sono state precisate le modalità di presentazione delle domande e lo svolgimento delle prove pratiche e teoriche, evidenziando la possibilità per gli studenti giunti alla maturità di poter partecipare ai concorsi pubblici per l’ammissione nei differenti ruoli – Ufficiali, Ispettori e Carabinieri – dell’Arma dei Carabinieri, consultando l’Area Concorsi disponibile sul sito www.carabinieri.it.

Segui Imperiapost anche su: