Umberto Pelizzari, a Imperia il pluricampione del mondo di apnea. “In questa disciplina la parte mentale è fondamentale”/Foto e video

Sport

Umberto Pelizzari, pluricampione in tutte le discipline apneistiche, ieri è stato ospite della piscina Felice Cascione di Imperia in occasione di uno stage di allenamento di apnea e di pesca sub.

Pelizzari, dopo aver collezionato incredibili record mondiali, si è ritirato dalle competizioni e ora si dedica all’insegnamento.

ImperiaPost l’ha incontrato per conoscere qualcosa in più sulla sua disciplina.

Umberto Pelizzari

“Lo stage sta andando bene, abbiamo fatto una parte iniziale sulla respirazione, sul rilassamento, abbiamo fatto tabelle di statica in acqua.

Ci sono persone che non hanno mai fatto statica e questa mattina hanno fatto 4 minuti e 4 minuti e 10. È stata una sorpresa scoprire di questa potenzialità che avevano.

Questo pomeriggio continueremo a parlare di rilassamento ed entreremo più nel dettaglio delle metodologie di allenamento per la statica e per la dinamica, con le finalità sulla profondità. Avremo una sessione in piscina di due ore in cui lavoreremo sulla dinamica.

Cercheremo di capire quanto è importante il mentale nell’apnea. Nella statica è la parte fondamentale, nella dinamica subentra un fattore di muscolo stanco e acido lattico, quindi la componente tecnica acquista rilevanza.

Mi occupo di didattica, svolgo stage in Italia e all’estero, sia in piscina che in profondità. Mi chiamano spesso per meeting per parlare dell’importanza del sacrificio, tutto questo fa parte del mio lavoro, anche i documentari.

Ho smesso di fare gare da qualche anno. È stato giusto chiudere così, sono contento di aver chiuso la mia carriera con un record”.