Raccolta rifiuti porta a porta, l’appello di Progetto Imperia:”Sindaco, proroghi la data di inizio. La città non è pronta”

Attualità Imperia Politica

Il Gruppo Consiliare Progetto Imperia, composto da Alessandro Savioli e Luca Lanteri, rivolge un appello al sindaco Claudio Scajola.

“Sindaco, proroghi la data d’inizio della raccolta porta a porta prevista per domani 01 febbraio”. È questo l’appello che il Gruppo Consiliare Progetto Imperia, composto da Alessandro Savioli e Luca Lanteri, rivolge al sindaco Claudio Scajola, a un giorno dalla partenza del servizio.

Raccolta porta a porta: l’appello dei consiglieri di Progetto Imperia 

“Con la presente i consiglieri di Progetto Imperia Luca Lanteri e Alessandro Savioli lanciano un appello al Sindaco Scajola per posticipare l’inizio della raccolta porta a porta.

Avevamo già esternato le nostre preoccupazioni in un precedente comunicato ma ora abbiamo delle certezze. La città non è pronta per affrontare la raccolta differenziata con il sistema del porta a porta!!!! Non è stata data una sufficiente informazione, sono stati erroneamente consegnati mastelli in varie zone della città, (come da dichiarazioni ultime di Tecnoservice nell’incontro con le Frazioni), non tutte le utenze hanno ancora i contenitori, la maggior parte dei cittadini è confusa come già ampiamente dichiarato anche da vari amministratori dì condomini.

Il Sindaco ci pensi bene, non possiamo permetterci di trovare una città turistica invasa dai rifiuti. Proroghi di almeno un mese l’inizio del porta a porta che deve essere ragionato, graduato e non spinto, a rimetterci altrimenti sarà l’immagine della città”.

Segui Imperiapost anche su: