Imperia: inaugurato “Puerto”, centro di aggregazione giovanile in Viale Matteotti. “Qui bimbi e adolescenti imparano la vita”/Foto e Video

Cultura e manifestazioni

“Puerto” è un Centro di Aggregazione Giovanile, regolarmente autorizzato, destinato all’aggregazione e alla crescita culturale e professionale dei giovani.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Si è tenuta oggi, sabato 2 febbraio, l’inaugurazione ufficiale di “Puerto”, location individuata in Viale Matteotti 31 a conclusione del progetto “Spazio Neutro”. Nato grazie alla sottoscrizione di un patto di sussidiarietà tra Amministrazione comunale e tre soggetti del Terzo Settore (Cooperativa sociale Onlus Hesperos, Cooperativa sociale Onlus Jobel e Associazione Arci Il Campo delle Fragole), “Puerto” è un Centro di Aggregazione Giovanile, regolarmente autorizzato, destinato all’aggregazione e alla crescita culturale e professionale dei giovani.

In questa sede si sono svolti e si svolgono seminari, workshop e laboratori come quello sui Giochi di Ruolo, La via del matto (laboratorio teatrale), alcuni laboratori creativi di pittura e costruzione di giochi in legno e serate dedicate a diversi temi che hanno visto sempre una numerosa partecipazione.

Presenti all’inaugurazione, tra gli altri, anche l’ex assessore ai servizi sociali, consigliere comunale in carica, Fabrizio Risso, l’assessore ai servizi sociali Luca Volpe e il Sindaco Claudio Scajola.

Fabio Boero (Educatore)

Noi viviamo questo spazio ogni giorno con i ragazzi e ci auguriamo che questo spazio possa continuare a crescere e a maturare. I modelli di autogestione sono nei nostri progetti perché crediamo molto nell’educare i ragazzi a responsabilizzarli, perché non accedano a questo posto con un’idea di consumo, ma con un’idea di spazio condiviso.

Certamente tutto questo non basta, c’è bisogno di andare a trovare risorse perché ci sono spese che vanno sostenute ogni mese. Noi cerchiamo di trovare le risorse ottimizzando servizi e lavoro. La speranza è di ritrovarsi qui il prossimo anno per festeggiare il primo anniversario”.

Donatella Lasagna (presidente Arci Il Circolo delle Fragole)

“Sono il presidente del Circolo Arci Il Campo delle Fragole che si occupa di minori e famiglie sul territorio. Insieme alle Cooperative Hesperos e Jobel abbiamo pensato di creare uno spazio dove si potessero unire le realtà dei bambini del nido e degli adolescenti. Sono realtà lontane, ma in realtà vicinissime, perché il futuro del bimbo è quello di crescere e diventare un adolescente, mentre per un adolescente frequentare un luogo popolato da bambini è motivo di insegnamento, rispetto. Imparano la vita.

Oltre a fare attività di falegnameria, arte, musica, teatro, c’è uno spazio dedicato al digitale, ai media. Non siamo un luogo fuori dal tempo, ma assolutamente contemporaneo”.

Claudio Scajola

“Bisogna ringraziare quelli che si impegnano qui dentro e quelli che hanno permesso la realizzazione di questo centro, quindi Enrica Chiarini, Fabrizio Risso e per ultimo Luca Volpe, che sono stati, con ruoli diversi, in periodi diversi, amministratori comunali che, nelle difficoltà, hanno collaborato per costruire questa struttura. Struttura che è ben organizzata e ben tenuta. Si respira il senso dell’entusiasmo. Le cose funzionano non solo se ci sono i soldi, ma con idee e passione. L’idea molto bella è quella dell’autogestione. Autogestione non è caos, ma piuttosto un regolarsi ancora meglio perché si ha il senso della responsabilità.

Ciò che viene gestito in modo spontaneo e autonomo non significa che debba essere qualcosa che non funziona. Sono lieto di essere qua per riconoscere il vostro ottimo lavoro. Vi saremo vicini perché questo è un bel modello. Noi abbiamo molte cose, nell’amministrazione del Comune di Imperia, che dobbiamo modificare e dobbiamo modificarle andanto incontro a nuovi sistemi di gestione che eliminano lo spreco, danno migliori risultati, costano di meno e danno maggiore partecipazione. Gestire oggi vuoldire avere il coraggio di cambiare per migliorare”.

Luca Volpe

“Ho apprezzato in questi mesi la serietà con cui avete messo in piedi questo centro. I ragazzi amano stare insieme, ma vanno gestiti e traguardate delle scelte. Non è dunque un compito facile.

Ho con piacere verificato che siete una realtà che va aiutata e incentivata. Dobbiamo cercare insieme di trovare delle strade che possano aprire delle nuove porte. Ringrazio la dott.ssa Grassi e l’amministrazione precedente per questa struttura, è stata certamente una piacevole intuizione”.

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!