Sanremo 2019: dopo la vittoria, parla Mahmood. “Polemiche sui migranti? Io sono italiano al 100%”

Sanremo 2019

La conferenza stampa a pochi minuti dalla fine del Festival di Sanremo.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Mia madre è sarda e mio babbo egiziano. Sono nato e cresciuto a Milano, sono italiano al 100%”.. È il commento di Mahmood, a pochi minuti di distanza dalla vittoria del 69° Festival di Sanremo. Dopo aver ricevuto il premio sul palco, il giovane artista si è concesso ai cronisti per una conferenza stampa “a caldo” sulle emozioni della serata.

Sanremo 2019: Mahmood vince con “Soldi”

“Da quando ho vinto Sanremo Giovani ho lavorato ancora a Soldi. Ci voleva una modernità in più che è arrivata. Dario Faini ha voluto il “clap”.

Il primo marzo uscirà il mio disco. Chi si ferma è perduto. 

Io sono un ragazzo italiano, nato e cresciuto a Milano, non mi sento tirato in causa dalle polemiche sui riferimenti migranti al Festival. Mia madre è sarda e mio babbo egiziano, ma sono italiano al 100%.

Io ascolto dalla trap all’indie al cantautorato, alla musica americana. Le mie influenze sono miste. Il mio genere lo definisco Morocco pop, perché ho ricordi delle canzoni arabe. 

Se voglio rappresentare l’Italia all’Euro Vision Song Contest? A voglia!

Ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuto. E grazie anche a mamma”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!