Imperia: la Giunta Scajola cancella gli sconti sulla Tari per i locali “No Slot”

Attualità Imperia

All’interno della “Manovra Salva Imperia” approvata oggi dalla Giunta Scajola, c’è anche la revoca degli sconti del 10% sulla Tari per i locali “no slot”.

La Giunta Comunale ha approvato nella giornata odierna la cosiddetta Manovra Salva Imperia che contiene una serie di provvedimenti di natura finanziaria, con l’obiettivo di risanare il bilancio del Comune di Imperia che, lo ricordiamo, rischia il default per via di 11 milioni di debiti fuori bilancio.

Tra i provvedimenti del Comune, c’è anche la revoca degli sconti del 10% sulla Tari per i locali “no slot”. Una decisione che rischia di creare non poche polemiche tra i commercianti.

Manovra Salva Imperia: spariscono gli sconti sulla Tari per i locali “no slot”

Gli sconti sulla Tari erano stati introdotti nel 2014 dall’amministrazione Capacci, attraverso un Protocollo d’Intesa tra Comune e associazioni di categoria, con l’obiettivo, da una parte, di esporre di meno la città al gioco d’azzardo, e, dall’altra, di incentivare la raccolta differenziata.

Il piano di riequilibrio finanziario pluriennale, che contiene l’eliminazione di queste agevolazioni, approvato oggi dalla Giunta Scajola, sarà presentato tra pochi giorni alla Corte dei Conti, dopo il passaggio in Consiglio Comunale.

Segui Imperiapost anche su: