Imperia: l’assessore Gagliano si appella al Decreto sicurezza per assumere nuovi Vigili. Piana (Lega). “Prima lo critica, ora lo invoca. Dov’è la coerenza?”

Imperia Politica Politica

Così in una nota stampa Alessandro Piana, commissario provinciale Lega Imperia, in merito al “Decreto Sicurezza” del Ministro Salvini, criticato dall’amministrazione Scajola

“Incoerenza. Vi ricordate la ‘sparata’ dell’assessore alla Sicurezza del Comune di Imperia, Antonio Gagliano? Qualche settimana fa si schierava apertamente al fianco del sindaco Claudio Scajola contro il Decreto Salvini perché lui (ex leghista) pensava che anziché far aumentare la percezione di sicurezza invece la diminuisse.

Oggi l’assessore Gagliano, però, ha invocato il Dl Salvini per assumere 5 nuovi agenti di Polizia Municipale. Infatti, a causa dei conti in rosso del Comune ovvero del pre-dissesto finanziario dello scorso fine novembre le assunzioni risultano bloccate – Così in una nota stampa Alessandro Piana, presidente Assemblea Legislativa della Liguria e commissario provinciale Lega Imperia, in merito al “Decreto Sicurezza del Ministro Salvini, criticato dall’amministrazione Scajola.

Decreto Salvini: Alessandro Piana all’assessore Gagliano:

Caro assessore, ci vuole coerenza quando si rappresenta un’istituzione e, qualora si capisca di avere giudicato male un provvedimento sacrosanto solo perché prevenuti nei confronti di un ministro o di una parte politica o magari perché si è poco abituati a ragionare con la propria testa, basterebbe dirlo comunicando ai cittadini la realtà delle cose. Ossia che la sicurezza, passo dopo passo, stavolta aumenterà per davvero”.

 

Segui Imperiapost anche su: