Porta a Porta Imperia, “Bidoni condominio davanti a vetrine negozi”. La rabbia dei commercianti di via della Repubblica:”Inaccettabile, si trovi una soluzione”/Le immagini

Attualità Imperia

Una nuova segnalazione riguardante la problematica del posizionamento dei bidoni per la raccolta rifiuti porta a porta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“Abbiamo i bidoni di un condominio davanti alle vetrine dei negozi. È inaccettabile”. È questa la lamentela di alcuni commercianti di via della Repubblica riguardo la sistemazione dei carrellati di un condominio della zona.

Nel dettaglio, gli esercenti hanno raccontato ai microfoni di ImperiaPost di essersi ritrovati i bidoni per la raccolta differenziata di un condominio davanti alle proprie vetrine e dehor, e hanno lanciato un appello affinché si trovi una soluzione che non leda le attività commerciali della via.

Porta a Porta: bidoni davanti alle vetrine dei negozi in via della Repubblica

“In teoria i condomini, così come le attività commerciali – spiega Stefano Minasso di “New Imperia Fiorita” – dovrebbero portare fuori, dopo le 20, solo il bidone relativo alla raccolta del giorno dopo. Il condominio a fianco alla nostra attività, invece, non trovando altri spazi, ha sistemati tutti i carrellati all’esterno, giorno e notte, davanti alle vetrine dei negozi. Questo per noi è un grave danno”.

“Non è possibile avere tutto il giorno i bidoni vicino al dehor del bar – aggiunge Francesca del Bar Preve – va messo alla sera il carrellato previsto e poi rimosso il mattino dopo. In alternativa, va trovata una collocazione idonea, non certo davanti alle vetrine. Non sappiamo di chi è stata l’iniziativa di mettere i bidoni qui davanti, se dei condomini, dell’amministratore o di Teknoservice. In ogni caso, va trovata una soluzione, specialmente in vista dell’estate”.

“Da una settimana circa va avanti questa storia – commenta Andrea di Schenardi – ci troviamo i bidoni davanti al negozio, con i rifiuti che trasbordano e il vento che li porta in giro”.

“Non è possibile avere i bidoni del condominio davanti alle vetrini – conclude Angelo Dassi del negozio di abbigliamento –  ho questo negozio da 60 anni e per mettere un carrello fuori dal negozio dobbiamo pagare il suolo pubblico. Ora dall’oggi al domani ci mettono i bidoni qui fuori, non è possibile”. 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!