Merce “irregolare” sui banchi del mercato Diano Marina, la polizia municipale multa 3 ambulanti/ l’operazione

Cronaca Golfo Dianese

La sanzione amministrativa elevata a tre ambulanti residenti nelle provincie di Imperia e Savona, ammonta a oltre mille euro ciascuno.

Il Comando della Polizia Locale di Diano Marina, nell’ambito dei controlli a tutela del consumatore, mirati alla prevenzione del fenomeno relativo allo smercio di capi di abbigliamento usati e rimessi in commercio, ha avviato nella mattinata odierna un’operazione presso il mercato ambulante locale, in merito alle modalità di gestione dei prodotti posti in vendita sulle bancarelle.
L’attività degli agenti, diretti dalla Comandante Daniela Bozzano, si è concentrata soprattutto sulla provenienza dei capi di abbigliamento al fine di controllare se tali indumenti potessero effettivamente appartenere alla filiera del riciclo dei prodotti provenienti dai vari centri di raccolta indumenti.
Nel corso dell’ispezione, sono state rilevate alcune infrazioni, tra cui quella più importante riguarda la mancata esibizione del cartello recante la dicitura “merce usata”, fondamentale per una scelta consapevole del prodotto da parte del consumatore.
La sanzione amministrativa elevata a tre ambulanti residenti nelle provincie di Imperia e Savona, ammonta a oltre mille euro ciascuno.
Sono in corso ulteriori accertamenti, finalizzati alla verifica circa l’avvenuta sanificazione dei capi di abbigliamento presso appositi centri di trattamento abilitati. Infatti, la vendita di merce usata e ammessa solo se abbia subìto un processo di sanificazione presso aziende qualificate: ciò significa che i capi di abbigliamento devono sempre essere accompagnati da un certificato che li attesti come ”prodotto sanificato” prima di essere rimessi in commercio”.

Segui Imperiapost anche su: