Finanziamenti case farmaceutiche: anche 20 medici imperiesi nel report della Codacons/I dettagli

Attualità Imperia

Secondo lo studio del Codacons, “32.623 tra medici, fondazioni e ospedali, hanno complessivamente percepito in Italia oltre 163 milioni euro nel periodo compreso tra il 2015 e il 2017”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Sono 20medici imperiesi che compaiono nell’elenco, redatto dal Codacons, dei soggetti destinatari di finanziamenti da parte delle principali case farmaceutiche operanti in Italia.

Finanziamenti delle case farmaceutiche a medici: il report di Codacons

Con l’obiettivo di garantire trasparenza ai cittadini italiani, all’inizio del mese di marzo, il Codacons ha deciso di pubblicare la lista di medici, fondazioni e ospedali che, negli ultimi anni, hanno percepito finanziamenti da diverse società farmaceutiche (in particolare: Abbvie, Almirall, Merck, Msd, Hospira, Pfizer, Pfizer Italia, Pierre Fabre Pharma, Pierre Fabre Italia, GlaxoSmithKline).

Nel dettaglio, secondo lo studio del Codacons, “32.623 tra medici, fondazioni e ospedali, hanno complessivamente percepito in Italia oltre 163 milioni euro nel periodo compreso tra il 2015 e il 2017″.

“L’iniziativa dell’Associazione – scrive il Codacons nel report – ha lo scopo di garantire piena trasparenza ai cittadini i quali, quando si rivolgono a un medico (o un’Organizzazione Sanitaria) e si vedono prescritte ricette per l’acquisto di farmaci, devono poter conoscere i rapporti esistenti tra lo stesso professionista e le aziende che producono i medicinali prescritti”.

Questi finanziamenti “ora finiscono all’attenzione dell’Autorità Anticorruzione (Anac) – prosegue il Codacons – attraverso un esposto dell’associazione in cui si chiede di aprire una istruttoria sul caso e verificare la piena correttezza delle sovvenzioni, alla luce della possibile violazione del Codice di Deontologia medica”.

A seguito della pubblicazione dell’indagine, la Corte dei Conti della Liguria ha richiesto al Codacons, attraverso un decreto di acquisizione documentazione, la copia della lista stilata dall’Associazione per quel che riguarda i medici genovesi.

“I medici operano nella massima trasparenza dichiara Francesco Alberti, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Imperia, contattato da ImperiaPost – in ogni caso, la magistratura farà il suo corso”.

Contattato da ImperiaPost il direttore generale dell’Asl 1 Imperiese Marco Damonte Prioli ha preferito non rilasciare dichiarazioni sull’argomento.

Finanziamenti delle case farmaceutiche: 20 medici imperiesi presenti nell’elenco Codacons

Scorrendo l’elenco, tra i nomi si possono notare anche 20 medici imperiesi. Tra i presenti si trovano sia figure dell’Asl 1 Imperiese sia professionisti che operano privatamente.

Per il report completo

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!