Diano Marina si rilancia con un Centro Polivalente sul Molo delle Tartarughe. Chiappori: “Un sogno che diventa realtà”/Foto e Video

Attualità Golfo Dianese

Un progetto tenuto “segreto” per oltre due anni che potrebbe far diventare la città degli aranci punto di riferimento per il turismo congressuale del ponente ligure.

Un palacongressi polifunzionale sul Molo delle Tartarughe. È questo il progetto avveniristico presentato questa mattina dall’amministrazione Chiappori alla presenza dell’assessore all’urbanistica regionale Marco Scajola, del vice sindaco di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi e dal progettista. Un progetto tenuto “segreto” per oltre due anni che potrebbe vedere la luce già il prossimo anno e che potrebbe far diventare la città degli aranci punto di riferimento per il turismo congressuale del ponente ligure.

“È un sogno che diventa realtà”. È questo il commento del sindaco Giacomo Chiappori – “un progetto da me fortemente voluto e che avrà come obiettivo dara a Diano Marina un centro congressi, una piazza sul mare. Un’opera che costerà circa 2 milioni di euro. È una plancia della nave “Giacomo Chiappori Crociere”, amo questo progetto, siamo contenti, è un cambiamento epocale per l’economia della nostra città”.

Il pala “Diano” sorgerà appunto sul molo delle tartarughe che subirà un restyling e sarà lungo circa 50 metri per 14 metri di larghezza. Dal punto di vista tecnologico sarà all’avanguardia e sarà costruito con materiali innovativi che non avranno deterioramento da salsedine. La prima parte sarà caratterizzata da una scalinata che porterà fino al tetto della struttura, una sorta di belvedere sia sul mare che sulla città di Diano Marina.

Segui Imperiapost anche su: