Imperia: domenica 28 aprile da Calata Cuneo a Diano Marina i “9000 passi contro il diabete”. “Una passeggiata che porta salute”/Foto e Video

Cultura e manifestazioni

A partire dalle 9.30 di domenica 28 aprile, con il via da Calata Cuneo, saranno 9000 i passi contro il diabete fino a Diano Marina e ritorno.

E’ stata presentata questa mattina in conferenza stampa “9000 passi contro il diabete” una importante iniziativa che vede il Lions Club La torre collaborare con il Comitato di San Giovanni e la Croce Rossa. Un evento dedicato alla sensibilizzazione e alla lotta contro il diabete che vede anche il patrocinio del comune di Imperia e dell’ assessore Simone Vassallo che parteciperà all’iniziativa.

A partire dalle 9.30 di domenica 28 aprile, con il via da Calata Cuneo, saranno 9000 i passi contro il diabete fino a Diano Marina e ritorno.

Per il Lions Imperia La Torre, l’evento rappresenta una STRIDES dei club e del Distretto 108 Ia3. Gli eventi Strides promuovono la sensibilizzazione sul diabete e l’importanza dell’esercizio fisico per le persone affette da questa malattia e per quelle a rischio e consistono in camminate, balli, gite in bicicletta, corse e tutte le altre attività fisiche che promuovono esercizi salutari. Essi intendono spronare e coinvolgere la propria comunità nella lotta contro il diabete, mostrare il sostegno alle persone affette da questa patologia ed alle loro famiglie ed infine raccogliere fondi per i progetti del proprio club o del distretto.

Queste manifestazioni vogliono sottolineare l’importanza dell’esercizio fisico per le persone affette da diabete perché con un giusto piano preventivo ed educativo, si può accedere ad un’alta qualità della vita.

L’AILD (Associazione Italiana Lions per il Diabete) è eccellenza e fiore all’occhiello del multidistretto e rappresenta, grazie al Dott. Aldo Villani e al Dott. Pino Grimaldi, un organismo altamente specializzato in una branca specifica della medicina, quale la ricerca sul diabete.

Il suo obiettivo è combattere il diabete quale malattia subdola e come una delle maggiori minacce per la salute pubblica, essa comporta fattori di rischio altissimi per le numerose complicanze che ne conseguono ed è un problema per la tenuta dei conti dei sistemi sanitari.

La passeggiata è aperta a tutti previa iscrizione ad offerta libera con un minimo di 5 euro, i bambini sotto i dieci anni possono iscriversi gratuitamente: il ricavato sarà devoluto interamente alla lotta contro il diabete. Al termine della manifestazione Ineja Food organizzerà un rinfresco a base di pane e olio, tartina con pesto o paté, pizza e focaccia per tutti i presenti che avranno ritirato il buono di partecipazione, nella tappa di Diano Marina.

Le iscrizioni sono già aperte nei seguenti punti: Cartoleria Mietto, via Cascione 87; Elvio Campi, via Monti 5; palestra OK club Judo, via XXV Aprile 82. Sarà inoltre possibile registrarsi sabato 27 in piazza San Giovanni e prima della partenza.

Giampiero Merano – Lions “La Torre”

“L’iniziativa è a livello internazionale. Il Lions Club Internation ha proposto a tutti i Club del mondo di sollecitare l’attenzione della popolazione ad un grosso problema che è un po’ poco considerato.

In Italia per esempio ci sono 5 milioni di diabetici e un milione di persone che sono diabetici e non lo sanno.

Una cura preventiva per evitare di passare nella fase irreverisbile della malattia, riteniamo sia importantissima dal punto di vista della salute generale e dei costi sociali che ne vengono.

Noi ci siamo preoccupati di fare questa iniziativa i cui proventi poi andranno a beneficio delle persone diabetiche che hanno necessità di prodotti speciali per la loro malattia. Qui a livello locale ci attiveremo per questo fatto”.

Mario Martino – Comitato San Giovanni

“Noi da un paio di anni collaboriamo con i Lions, con il Lions Club La Torre. Siamo molto felici di fare quello che il Comitato San Giovanni deve fare, essere presente in tutto ciò che è positivo nella città.

Abbiamo sposato questa iniziativa perchè riteniamo che sia una cosa utile e anche molto facile da fare. Si tratta solo di camminare, non è una gara competitiva, una camminata a cui sono invitati i bambini, gli adulti, i diversamente giovani. Sono invitati coloro che hanno modi e mezzi diversi per muoversi e gli amici a 4 zampe.

È una passeggiata che porta salute. Questo in particolare è stato focalizzatpo sul diabete. Ricordiamoci che non si può camminare solo se si ha il diabete o se si pensa di, fa sempre bene camminare.

Noi daremo una mano dal punto di vista logistico e di presenza. Ringraziamo i Lions Club La Torre che ci coinvolge nelle sue iniziative e ci fa essere ancora una volta parte integrante di questa città”.

Simone Vassallo – Assessore allo sport del Comune di Imperia

Una bella sinergia fra i Lions Club Imperia La Torre e il Comitato San Giovanni , un comitato attivo, la Croce Rossa Italiana.

Una passeggiata in riva al mare, tutta fatta appunto sulla costa del nostro bellissimo territorio. Partiamo da Calata Cuneo per arrivare sino a Diano Marina.

Credo che sia una iniziativa di carattere comunitario, di carattere sportivo. Una bella passeggiata lunga che sicuramente fa bene e dall’altra parte anche un modo per ricordare e sensibilizzare la forma del diabete.

Credo che sia un appuntamento importante, tutto il ricavato sarà devoluto sulla ricerca per questa malattia.

Queste sono iniziative che devono coinvolgere tutta la città e i turisti, che ci auguriamo anche che ci siano.

Il Comune ha messo a disposizione tutta la parte logistica e viabilistica in collaborazione con il Comitato San Giovanni e i Club dei Lions.

Rinnovo i complimenti per questa meravigliosa iniziativa che anche io m i accingerò a fare insieme a tutte le persone che la vorranno percorrere. È un motivo per stare insieme e anche un motivo per sensibilizzare questa malattia.

Queste iniziative che sono di carattere sportivo e anche di conoscenza del territorio , tutta la parte della bellissima nostra nostra costa ha un motivo di conoscenza anche nel nostro territorio”.


Segui Imperiapost anche su: