Sorpresi alla guida di uno scooter rubato e senza patente, due 20enni denunciati dai Carabinieri

Cronaca

Lo scooter è stato inoltre immediatamente riconsegnato al legittimo proprietario

Due stranieri sono stati fermati dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Ventimiglia la notte tra sabato e domenica nell’ambito dei numerosi servizi di controllo del territorio predisposti dai militari presso le aree particolarmente sensibili della città di confine.

Si tratta di un 20enne marocchino e di un romeno 18enne da pochi giorni, entrambi residenti a Ventimiglia, controllati da un equipaggio dei Carabinieri in prossimità della zona residenziale di Via Gallardi mentre transitavano a bordo di uno scooter Piaggio, all’esito degli accertamenti effettuati risultato provento di furto consumato a Sanremo il 22 aprile scorso.

I due giovani sono stati accompagnati in caserma per essere compiutamente identificati; qui, il più grande dei due che si trovava alla guida, è stato accertato essere anche sprovvisto della prevista patente, ed è pertanto stato segnalato per la violazione dell’art. 116 del Codice della Strada.

Entrambi, invece, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura di Imperia e dovranno ora rispondere di fronte all’Autorità Giudiziaria del reato di ricettazione.

Lo scooter è stato inoltre immediatamente riconsegnato al legittimo proprietario.

I Carabinieri di Ventimiglia, soprattutto nel fine settimana e nelle fasce orarie ritenute più a rischio, stanno mettendo in atto un’intensificazione dei servizi di prevenzione finalizzato ad incrementare il livello di controllo del territorio nelle zone ritenute più sensibili, per garantire maggiore presenza e vicinanza ai cittadini.

Segui Imperiapost anche su: