Venditori abusivi al mercato, i carabinieri sequestrano quasi 100 articoli contraffatti / i dettagli

Cronaca

È di quasi 100 articoli sequestrati il resoconto dell’attività svoltasi nella giornata di ieri dai Carabinieri al mercato settimanale di Ventimiglia.

È di quasi 100 articoli sequestrati il resoconto dell’attività svoltasi nella giornata di ieri dai Carabinieri al mercato settimanale di Ventimiglia.

A finire nella rete dei militari è stato un 34enne nigeriano residente a Genova, sorpreso ad esercitare il commercio di più di 20 articoli di accessoristica all’interno dell’area mercatale, senza averne la prescritta autorizzazione. All’uomo, accompagnato in caserma per i dovuti accertamenti, è stata contestata la relativa violazione amministrativa che prevede il pagamento di un’ingente somma in denaro.

Gli altri articoli, scarpe, borse, cinture e orologi, sono stati invece sequestrati a carico di ignoti dopo essere stati rinvenuti all’interno di un borsone comunemente utilizzato dai venditori abusivi; tutti i capi riportavano le sigle dei migliori marchi di moda, che i Carabinieri hanno riscontrato essere contraffatti e, pertanto, verranno custoditi in caserma per le regolari procedure di smaltimento.

È stato un venerdì caratterizzato dalla presenza di numerosi avventori, e dunque è stata alta l’attenzione dei Carabinieri per far in modo che tutte le attività commerciali si svolgessero con regolarità e in sicurezza; i militari hanno impiegato allo scopo personale in uniforme ma anche in abiti borghesi, sia all’interno della zona del mercato sia nelle aree immediatamente limitrofe: un sistema che ha consentito di mantenere un livello di vigilanza continuo tra i banchi degli ambulanti.

Segui Imperiapost anche su: