Imperia: abuso di alcool tra i giovani, in Prefettura tavolo tecnico con Forze dell’Ordine e Associazioni

Provincia

È stato previsto, pertanto, un piano di dislocazione, nel periodo estivo, di pattuglie della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri all’esterno delle discoteche a disposizione dei giovani.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Nella mattinata odierna si è svolta una riunione, presieduta dal Prefetto, avente ad oggetto l’adozione di iniziative volte al contrasto del consumo e dell’abuso di alcool da parte dei giovani, cui hanno partecipato i vertici delle Forze dell’Ordine, rappresentanti delle Associazioni di categoria SILB, FIPE, Confcommercio, Confesercenti, Ufficio Scolastico Provinciale ed Associazione dei Genitori (A.ge), tutti componenti del Comitato operante in Prefettura, dal 2013, per le iniziative in favore dei giovani.

Il tema, oggetto di una previa riunione, sempre svoltasi in Prefettura lo scorso 11 giugno, è stato posto come primario nella tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, per una estate sicura soprattutto a favore dei giovani.

In primo luogo, infatti, sulla base di pregressi episodi, con conseguenze anche gravi, in altri ambiti territoriali, è stato attivato un sistema di monitoraggio volto ad esaminare i fenomeni più significativi e ad adottare conseguenti, efficaci misure di contrasto allo scopo di assicurare una sempre maggiore sicurezza nei confronti dei giovani.

In particolare, è stata concordata un’azione di sensibilizzazione nei confronti dei gestori dei locali pubblici, da parte delle Associazioni di categoria, circa la necessità di acquisire preventivamente le autorizzazioni previste per lo svolgimento delle attività di Pubblico Spettacolo da parte di bar, lidi balneari ed altri locali che non detengono normalmente tale tipologia di licenza. Nella medesima ottica di prevenzione è stato anche concordato che siano segnalate alle Forze dell’Ordine le iniziative programmate ritenute non conformi alle vigenti disposizioni in materia di intrattenimenti affinchè possano essere inibite sul nascere iniziative pericolose per la sicurezza e l’incolumità della persona.

È stata, altresì, concordata, d’intesa con i gestori dei locali notturni, la previsione di ipotesi premiali, con la condivisione dei giovani, nei confronti di coloro che si sottopongano volontariamente al controllo del tasso alcolemico e nel caso positivo, attendano il recupero delle migliori condizioni psicofisiche per poi rimettersi alla guida.

Fra queste iniziative rientra quella, già collaudata, del cosiddetto “guidatore designato”, affinchè sia individuato, in ogni gruppo, un autista che si impegni a non assumere bevande alcoliche ed al quale verranno gratuitamente offerti l’ingresso e la consumazione di bevande analcoliche.

È stato previsto, pertanto, un piano di dislocazione, nel periodo estivo, di pattuglie della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri all’esterno delle discoteche a disposizione dei giovani.

Si è convenuto, inoltre, di non consentire di introdurre nei locali bombolette spray urticanti (es. peperoncino), al fine di evitare, nel caso di utilizzo improprio, un “effetto panico” che, come si è visto in altre realtà, può avere tragiche conseguenze. In tali circostanze, i gestori dei locali sono stati invitati ad approntare appositi servizi di custodia, prevedendo un sistema di restituzione all’uscita.

Analogamente, i Sindaci saranno invitati a valutare l’adozione di specifiche ordinanze in tal senso, in presenza di eventi pubblici, manifestazioni e sagre.

Nel corso della riunione è stato anche affrontato il tema della vendita di bevande alcoliche e superalcoliche da parte di esercizi commerciali e supermercati in orario notturno; anche in tal senso saranno sensibilizzati i Sindaci, affinchè siano adottate apposite ordinanze che ne limitino gli orari di vendita.

Saranno frequenti, durante tutta la stagione estiva, controlli, in prossimità di locali di spettacolo notturni, da parte delle Forze dell’Ordine.

Si è concordato, inoltre, che l’Ufficio Scolastico Provinciale avvierà, prima dell’apertura delle scuole, apposite iniziative con l’Associazione dei Genitori e le Associazioni di categoria, da sviluppare nel corso dell’anno scolastico, aventi ad oggetto un programma informativo di condivisione e conoscenza dei comportamenti più corretti da tenere e sugli effetti pregiudizievoli per la salute del consumo di alcol da parte dei giovani.

Le misure sopra delineate costituiscono una conferma della sinergia, già da tempo in atto, fra Prefettura, Forze dell’Ordine, Ufficio Scolastico Provinciale, Associazioni di categoria sui locali di pubblico spettacolo ed Associazione dei Genitori, finalizzata al contrasto dei fenomeni di illegalità e di comportamenti di abuso, al fine di garantire che il divertimento dei giovani si svolga in condizioni di sicurezza.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!