L’imperiese Davide Re nella storia dell’atletica: primo italiano a scendere sotto i 45′ nei 400 metri

Sport

A La Chaux de-Fonds, in Svizzera, Davide Re ha ottenuto uno straordinario 44.77 nei 400 metri, diventando il primo italiano della storia ad abbattere il muro dei 45 secondi.

Straordinaria impresa di Davide Re. Il 26enne imperiese, infatti, è il primo italiano a scendere sotto i 45 secondo nei 400 metri.

Impresa dell’imperiese Davide Re: primo italiano ad abbattere il muro dei 45 secondi

A La Chaux de-Fonds, in Svizzera, Davide Re (Fiamme Gialle) ha ottenuto uno straordinario 44.77 nei 400 metri, diventando il primo italiano della storia ad abbattere il muro dei 45 secondi.

Per Re, che ha migliorato il proprio record personale di 24 centesimi, dopo il 45.01 di due settimane fa a Ginevra, un risultato storico. 

Per la cronaca, al termine della gara il 26enne imperiese si è posizionato secondo alle spalle del colombiano Anthony Zambbrano, aggiudicatosi la vittoria con il tempo di 44.68.

Con il risultato conquistato in terra elvetica, Re sale al tredicesimo posto nelle liste mondiali del 2019 oltre a consolidare la leadership in quelle europee.

Quello del 26enne imperiese è il 12° tempo al mondo nel corso dell’attuale stagione, la migliore prestazione europea stagionale e il 27° miglior tempo di sempre in Europa. 

 

 

Segui Imperiapost anche su: