Diano Marina: al via l’8ª edizione dell’Estate Musicale Dianese. Otto appuntamenti tra lirica, musica, balletto e cabaret/Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Golfo Dianese

Inizio col botto per l’ottava edizione dell’Estate Musicale Dianese Festival, fiore all’occhiello del calendario delle manifestazioni estive di Diano Marina, rassegna unica nel suo genere per qualità e quantità dei generi proposti (opera, operetta, balletto, musica d’autore/teatro e, da quest’anno, cabaret).

Due notissimi volti del mondo dello spettacolo e della tv saranno i protagonisti, nella serata di sabato 6 luglio (ore 21.30), nel teatro all’aperto di Villa Scarsella, della serata inaugurale. Sul palco saliranno gli eclettici artisti Alma Manera e Beppe Convertini, i quali manderanno in scena lo spettacolo “Ciak si gira… Cinemà!”, scritto e diretto da Maria Pia Liotta, con musiche originali della stessa Liotta (madre di Alma Manera) e brani di celeberrimi maestri quali Stelvio Cipriani, Paolo Limiti, Guido e Maurizio De Angelis, Joan Louis Bacalov e Fabio Frizzi. Accompagnamento musicale di Kozeta Prifti al pianoforte.

In “Ciak si gira… Cinemà!” l’affascinante Alma Manera interpreterà alcune tra le più storiche e note colonne sonore d’autore. Un carosello di emozioni, ricordi, visioni e racconti in musica, che non mancheranno di appassionare e divertire. Beppe Convertini sarà il compagno di viaggio ideale di questo mondo magico e dorato, con il compito di narrare i monologhi tratti da grandi film, con una sua personalissima interpretazione, fatta di garbo ed eleganza.

E’ questo un momento particolarmente fortunato per entrambi i protagonisti dello spettacolo: l’ex modello, oggi attore e presentatore Beppe Convertini in questo periodo è conduttore tutti i pomeriggi de “La vita in diretta Estate”, fortunato programma in onda su Rai Uno, mentre l’attrice, performer e cantante Alma Manera è reduce dall’esperienza di giudice della trasmissione “All togheter now”, condotta da Michelle Hunziker su Canale 5, e dall’uscita del suo nuovo singolo, “Chi sono io per giudicare”, un inno all’amore e al non pregiudizio, fatto in chiave ironica, al ritmo di twist. Un brano gettonatissimo.

Tra i tanti impegni, nell’estate 2019 Alma e Beppe – due artisti apprezzati dal pubblico per la loro bravura, ma anche per la loro bellezza – portano in tour nelle piazze d’Italia e nei festival, uno spettacolo di grande qualità artistica e di indiscussa popolarità, donando così emozioni e un po’ di nostalgia: un’occasione per essere trasportati nei ricordi dei periodi più belli del grande cinema internazionale, un tuffo nel tempo per riascoltare i brani più famosi delle grandi colonne sonore.

I biglietti (da 5 a 15 euro a secondo del settore e delle riduzioni) per quella che si preannuncia una serata magica sono in prevendita sulla piattaforma Happyticket.it e in quattro prevendite fisiche: la sede di via Cavour 30 a Diano Marina (ore 9.30-12.30), presso la Casa del Disco di Alassio, Sagittario Tours a Imperia e Gianna Viaggi a San Bartolomeo al mare.

L’Emd Festival proseguirà a luglio e agosto con altri sette spettacoli (programma completo su www.musicagolfodianese.it). Nell’ambito della seconda serata sarà consegnato, ad una star internazionale del mondo dello spettacolo, l’8° Premio Città di Diano Marina.

ALMA MANERA

Romana, figlia d’arte (il padre Gianni attore, doppiatore, autore e produttore, la madre Maria Pia Liotta compositrice, attrice, regista e direttore artistico, con un passato da Miss Cinema), sin da piccola ha calcato palcoscenici e set cinematografici. Soprano, attrice, performer eclettica, canta, balla e recita. Possiede una voce particolare e duttile, che le permette di esprimersi in più generi musicali con differenti registri vocali: musical, opera, operetta, jazz. Intensa è la sua attività concertistica in Italia ed all’estero (Stati Uniti, Russia, Bielorussia, Germania, Canada, Israele, Perù, Francia, Svizzera).

GIUSEPPE CONVERTINI

Nato il 20 luglio 1971, a Martina Franca, è un noto attore, conduttore televisivo ed ex modello. La sua carriera è decollata soprattutto grazie alla sua partecipazione nella soap opera “Vivere”, cui è seguita la presenza nella serie “Le tre rose di Eva”.

Protagonista sul set e in tv, ma non solo nello spettacolo, è noto anche per la sua sensibilità riguardo a molti temi sociali. Oltre ad aver sostenuto parecchie battaglie contro la violenza di genere è stato impegnato in missioni umanitarie, tra le quali quelle a favore dei profughi siriani, nelle favelas brasiliane, e soprattutto a favore dei terremotati in Abruzzo. L’attore è anche testimonial della campagna Indifesa di Terre Des Hommes in difesa delle bambine schiave domestiche. Hha avuto anche esperienze teatrali e ha recitato in circa 20 film, con Michele Placido, Alessandro Benvenuti, Carlo Vanzina, Giancarlo Giannini e Nino Manfredi. Inoltre ha presentato anche alcuni programmi radiofonici, tra cui “Gente della notte” e “Brave ragazze”. Ora è tutti i giorni su Rai Uno con “La vita in diretta estate”…

Davide Carpano

“Siamo giunti all’8ª edizione del festival dell’estate di musica classica e lirica. È nata tutta per scommessa quasi 8 anni fa con il presidente Nicola Mij e i ragazzi dell’associazione ‘Ritorno all’Opera‘.

Pian piano siamo sempre cresciuti e oramai è diventato un appuntamento immancabile per la stagione turistica- estiva di Diano.

Volevo ringraziare gli enti patrocinanti che, assieme al Comune di Diano Marina, ci aiutano a porre in essere quest’opera e queste splendide manifestazioni.Sono la Camera di Commercio, la Regione Liguria e chiaramente il Comune di Diano Marina

Sono 8 appuntamenti durante tutto il periodo di luglio e agosto“.

Nicola Mij – Associazione “Amici della Musica – golfo dianese”

“Parlo a nome dell’associazione ‘Amici della Musica – golfo dianese‘ che in collaborazione con l’associazione ‘Ritorno all’Opera‘ di Imperia darà vita anche quest’anno all’8ª edizione dell’estate musicale dianese.

Un festival di grande importanza, assolutamente unico in Liguria e non solo, nel suo genere, perchè tra le tante novità propone 5 tipi di spettacolo, nell’ambito degli 8 previsti per quest’anno.

Avremo come sempre l’opera lirica, spettacolo tra i più complessi da organizzare. Lo facciamo nella forma massima, a livello dei grandi teatri, con orchestra, costumi, scene e coreografie.

Doveroso ringraziamento all’amministrazione comunale di Diano Marina che continua a credere nella cultura. Ha provveduto oltre che a restaurare il parco di Villa Scarsella, di grande rilievo di pregio storico e architettonico, ha ampliato notevolmente il palco, portandolo a 120mq che consentirà un allestimento veramente grandioso di due assoluti capolavori della storia della musica.

Il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart e la Tosca di Giacomo Puccini.

Accanto all’opera lirica avremo l’operetta. Genere un pochino più leggero, che quest’anno riproporremo dopo 5 anni che mancava a Diano Marina.

La vedova Allegra che è notoriamente considerata la più importante operetta mai proposta , con una compagnia sicuramente tra le migliori in Italia. Anche questa con pieno allestimento, costumi, scenografie , orchestra. Tutto quello che doveroso per spettacoli di questa qualità.

Dedicheremo anche le nostre serate al moderno e quindi due serate alle colonne sonore, al cinema e a coloro che hanno accompagnato le nostre generazioni con film indimenticabili e relative musiche.

Già il 6 di luglio che è la serata iniziale avremo ‘Ciack si Gira‘ e avremo l’onore di avere protagonisti due artisti che in questo momento sono impegnati sulle reti principali Mediaset e Rai.

Avremmo Beppe Convertini che conduce uno spettacolo di punta su Rai 1 e Alma Manera che sino a una settimana fa era con la Hunziker tra i giurati ti the wall. Sarà uno spettacolo di grandissimo livello.

Uno spettacolo simile verrà riproposto ad agosto con l’orchestra e con le videoproiezioni dedicate ai grandi maestri delle colonne sonore, da Morricone a Maccini, Piovani, a Nino Rota soprattutto, a cui dedicheremo proprio una parte importante.

I video proietteranno degli spezzoni dei grandi film che hanno accolto queste colonne sonore durante la loro programmazione nei cinema.

Oltre a questo avremmo anche quest’anno il balletto. Quest’anno saremo sul tetto del mondo perchè avremo Liliana Cosi come ospite e con la signora Francis è di gran lunga la più importante ballerina italiana di tutti i tempi, che ha accettato di venire a Diano Marina.

La presenza di Lilia Cosi che la vedrà chiaramente a non esibirsi , ma in videoproiezioni con balletti che lei ha sostenuto con onore ai massimi livelli mondiali possibili, vedranno un bellissimo spettacolo perchè nella seconda parte avremo l’esibizione dell’accademia Artemis Danza di Reggio Emilia che si esibirà in uno spettacolo appena prodotto con l’opera italiana di Bangkok , che porteranno dopo Diano Marina a Bologna, Parma e allestero. Uno spettacolo di grandissimo livello.

Avremo poi l’ultima serata che sarà un galà riservato al balletto, alla musica moderna e lirica e prenderà come protagonisti quello che per la prima volta abbiamo impostato quest’anno , che è stato il primo corso-audizione per voci di Diano Marina. Abbiamo avuto un successo enorme, più di cento artisti provenienti dall’Italia e dall’estero.

Le voci migliori sono state selezionate per partecipare a questo galà di musica dove verranno presentate aree do’opera, ma non solo. Uno spettacolo che veramente conterà di tutto.

Un grande ringraziamento all’associazione Ritorno all’Opera, al Comune di Diano marina che si è concessa di darci fiducia. Abbiamo ottenuto il Patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Imperia, la Camera di Commercio.

Questo festival è destinato a diventare pietra miliare della città di Diano Marina, della Provincia, della Liguria e non solo”.

Giacomo Chiappori – sindaco di Diano Marina

“Nel 2011 sono arrivato a Diano Marina e la premessa era fare manifestazioni che caratterizzassero questa nostra Diano Marina. Il festival.

Questa manifestazione è rimasta nel tempo perchè va oltre i confini della realtà. Come rappresentate internazionale di balletti, di musica, di film più noti. Quest’anno abbiamo aggiunto questo piccolo particolare di cabaret.

Mi pare che le cose vadano bene. Sono orgoglioso di quello che sta succedendo.

Offre ai turisti una parte che va dal classico anche al meno classico. Funziona, funziona come tutte le manifestazioni che abbiamo.

Vedrete ancora fuochi, con due momenti di questi fuochi che a me piacciono da morire. Quest’anno li tiriamo dal molo.

Tutte queste cose, il Folk in Diano che mi pare abbia preso e avanti così. Due anni di orgoglio ancora. Il mio tempo ormai volge al termine, nel 2021 chiedo partito e credo che non aprirò altra.

Non è facile fare il sindaco, ma proprio in questi momenti che parliamo io sono orgoglioso di farlo. Ben venga Diano Marina, i turisti e anche tutta la gente che ci ama nei dintorni. Nell’ultima notte Bianca abbiamo visto gente da Pieve di Teco, Alassio, Albenga, Loano, gente che veniva. Fa piacere”.