Imperia: raffica di furti nel centro di Oneglia, 36enne condannato in Tribunale/La sentenza

Giudiziaria Imperia

Nuova pesante condanna, in Tribunale a Imperia, per Stefano Di Francesco, 36enne che, nei giorni scorsi, era stato condannato per il furto al chiosco “U Tecciu de Ma”.

Nuova pesante condanna, in Tribunale a Imperia, per Stefano Di Francesco, 36enne che, nei giorni scorsi, era stato condannato a 2 anni di carcere per il furto al chiosco “U Tecciu de Ma”.

Per Di Francesco questa mattina è arrivata una nuova condanna, questa volta a 2 anni e 3 mesi di carcere, per diversi furti e tentati furti in vari esercizi commerciali nell’imperiese.

Imperia: raffica di furti, nuova condanna in Tribunale per Stefano Di Francesco

I furti contestati a Di Francesco risalgono al periodo a cavallo tra l’aprile e il maggio 2018. Si tratta di episodi avvenuti in particolare nella notte del 4 aprile, quando il 36enne devastò le vetrine di tre negozi di via Della Repubblica, Green House animali”, “Bar Danais” e il kebab.

Tra i furti contestati anche uno in un bar a Pontedassio.

Di Francesco, difeso dall’avvocato Giovanni Di Meo, è stato condannato con la formula del rito abbreviato, a 2 anni e 3 mesi di carcere e al risarcimento di 600 euro.

 

Segui Imperiapost anche su: