Imperia: grande successo al Duomo di Porto Maurizio per il concerto dell’organista Coralie Amedjkane

Cultura e manifestazioni

Ospite prestigiosa della serata la giovane interprete francese Coralie Amedjkane, uno dei nomi più in risalto della della nuova generazione organistica internazionale

Ieri sera giovedì 11 luglio 2019 si è ufficialmente aperta la nona stagione delle serate organistiche leonardiane al duomo di Imperia Porto Maurizio.

Ospite prestigiosa della serata la giovane interprete francese Coralie Amedjkane, uno dei nomi più in risalto della della nuova generazione organistica internazionale.

Con un programma davvero ricco di colori e molto tecnico con pagine di Schumann Franck e Vierne , l’organista francese ha messo in risalto le sue grandi qualità tecniche e interpretative fatte di molta cantabilità e fraseggio oltre ad una virtuosità unica.

Voluta fortemente per i contatti di inaugurazione dal direttore artistico il maestro Giorgio Revelli l’interprete francese ha battesimo la sua prima esibizione italiana insieme al concerto che il giorno prima ha fatto per l’inaugurazione del restaurato organo lingiardi 1853 dell’oratorio dei Santi Sebastiano e Fabiano in Taggia;yn successo che certamente la riporterà a suonare sul nostro territorio nazionale in sedi prestigiose come quelle del Festival Internazionale di Imperia.

Tutto pronto intanto per il secondo concerto della stagione previsto per giovedì prossimo 18 luglio sempre alle ore 21 al duomo di Imperia Porto Maurizio eseguito dal M° Réjean Poirier, decano della facoltà di musicologia dell’università di Montreal in Canada, il giorno successivo lo vedrà protagonista alla Basilica di San Giovanni Imperia Oneglia.

Segui Imperiapost anche su: