Imperia: “ai migranti diamo il polmone. Costa poco”. Operazione Patroclo, ecco le intercettazioni

Attualità Imperia

Sono conversazioni dal contenuto scioccante quelle conservate all’interno degli atti dell’inchiesta “Patroclo” condotta dalla Guardia di Finanza di Imperia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Lo mangiano il polmone…cuore, polmone, quella roba lì… costa poco, costa meno del pollo…”. Sono conversazioni dal contenuto scioccante quelle conservate all’interno degli atti dell’inchiesta “Patroclo” condotta dalla Guardia di Finanza di Imperia che ha portato all’arresto di 4 persone, accusate di aver sfruttato i rimborsi della Prefettura per l’accoglienza migranti per arricchirsi.

La cooperativa coinvolta è la “Caribu” di Cuneo. Tra gli indagati figura anche l’allora vice Prefetto di Imperia Alessandra Lazzari.

Arrestati

  • Gianni Morra, ritenuto la mente dell’associazione a delinquere finalizzata a truffa e frode, 62 anni, di Cuneo;
  • Emanuela De Mita (fidanzata di Gianni Morra), 48 anni, di Asti, accusata di associazione a delinquere finalizzata a truffa e frode. Intratteneva rapporti con Prefettura Imperia;
  • Guido Tabasso, avvocato diritto societario di Torino, 67 anni, accusato di associazione a delinquere finalizzata a truffa e frode;
  • Morra, De Mita e Tabasso sono ritenuti dagli inquirenti soci occultidella cooperativa sociale di Cuneo, Caribù, che gestiva il centro Cas di Sanremo e quello di Vallecrosia;
  • Antonella Morra, sorella di Gianni, 58 anni, di Cuneo, accusata di autoriciclaggio.

Accoglienza migranti: inchiesta “Patroclo”, intercettazioni shock

Nelle intercettazioni registrate nell’ambito dell’inchiesta “Patroclo” figurano conversazioni che, come sottolineato dal Procuratore Aggiunto Grazia Pradella, evidenziano come i migranti fossero trattati come “bestie”.

4 gennaio 2018

Gianni Morra: “centoventi (migranti) per 30 vuol dire che fanno 3600 euro al giorno […] per 31 giorni sono 111mila euro al mese…”

Interlocutore: “bon quindi fa già una bella cifra eh?”

Gianni Morra: “si diciamo che poi hai le spese per i pasti, per queste cose qua…però…”

Interlocutore: “cinquan…,cinquanta e cinquanta!”

29 settembre 2017

Gianni Morra: “Il polmone costa un euro, un euro e mezzo al chilo…costa niente…”

Emanuela De Mita: “non pensavo lo mangiassero!”

Gianni Morra: no! no! Lo mangiano il polmone…cuore, polmone, quella roba lì… costa poco, costa meno del pollo…”.

9 febbraio 2018

Gianni Morra: “Nella riunione, io seduto e loro tutti in piedi. A un certo punto dico ‘questa è una famiglia’, qua e là, su e giù. Esce fuori uno con il dito puntato e mi dice: ‘il business è tuo, guadagni te i soldi’. L’ho preso per i capelli, gli ho tirato un calcio nelle giunture delle gambe, si è inginocchiato da solo…”.

Guido Tabasso: “…eeh… appunto…”

Gianni Morra: “… subito, subito!! Poi stava andando via questo qua e altri due un po’ ‘schiena’, vieni un po’ qua!, vai a cambiarti va!! Che adesso ti faccio diventare bianco, dai il bianco, ai muri!”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!