Diano Marina: dal 25 luglio al 22 agosto torna “Folk in Diano”. “Quattro serate di cultura e intrattenimento con grandi ospiti” / Il programma

Cultura e manifestazioni Golfo Dianese

Si tratta di quattro appuntamenti musicali in programma nei mesi estivi di luglio e agosto nell’area manifestazioni di Villa Scarsella.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Torna “Folk in Diano”, la manifestazione legata alla tradizione folkloristica e alle radici della nostra cultura, che si svolgerà a Diano Marina, presso la suggestiva cornice di Villa Scarsella, dal 25 al 22 agosto, sotto la direzione artistica di Antonio Carli.

Folk in Diano, 4 serate di cultura e divertimento

Il 25 luglio prenderà il via la seconda edizione del Festival di Cultura Popolare “FolkinDiano”, con artisti di fama nazionale ed internazionale provenienti da tutta Italia.

Si tratta di quattro appuntamenti musicali in programma nei mesi estivi di luglio e agosto nell’area manifestazioni di Villa Scarsella.

Giovedì 25 luglio: “Trelilu”

“I Trelilu”, gruppo proveniente dal Piemonte che vanta collaborazioni con artisti di fama nazionale come la banda Osiris. Si distinguono per uno spettacolo di canzoni folk suonate ed eseguite con uno stile comico da vecchio Cabaret, il risultato è una esilarante girandola di canzoni e sketch capace di intrattenere il pubblico di tutte le età.

Giovedì 1 agosto: “Premio FolkinDiano”

Serata dedicata a tre grandi nomi: Gian Piero Alloisio, Maurizio Lauzi e Franco Fasano. Giampiero Alloisio, autore e interprete di teatro e di canzoni, è tra i fondatori dell’Assemblea Musicale Teatrale, si esibirà sulle note dei cavalli di battaglia di Giorgio Gaber. Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, farà un tributo a suo padre. Franco Fasano, infine, viene in amicizia, per simpatia verso la manifestazione.

Mercoledì 14 agosto: “Creuze de Mà”

Serata dedicata a Fabrizio De Andrè, a 20 anni dalla sua morte, interpretato da Antonio Carli. La data è stata scelta per commemorare le vittime della tragedia del Ponte Morandi dello scorso anno, attraverso le canzoni del grande artista genovese.

Ci sarà un esamble di musicisti di altissimo livello, tra cui il fisarmonicista genovese Franco Piccolo, che ha suonato in contesti vicino a De Andrè, Manuel Merlo alla chitarra, Maurizio Pettigiani alle percussioni, Andrea De Thomatis al basso acustico, Diana Imbrea al violino e Melissa Briozzo, soprano all’operá di Montecarlo di fama internazionale.

Giovedì 22 agosto: “Gran Finale”

L’ultima serata vedrà in scena il concerto-spettacolo degli Stornellatori romani, in costume dell’epoca del Rugantino, interpretando canzoni della tradizione romana, strumenti tipici e improvvisazione di stornelli.

Antonio Carli, direttore artistico di FolkinDiano

“La rassegna è al secondo anno – racconta il direttore artistico Antonio Carli abbiamo confermato il festival visto il successo dello scorso anno, con una crescita e piccoli cambiamenti per dare un servizio sempre più importante e completo.

Saranno quattro serate caratterizzate da concerto singolo, a differenza dello scorso anno in cui si era previsto un doppio concerto. Abbiamo deciso di concentrarci su artisti più conosciuti e concerti unici.

Sono tutti eventi improntati a intrattenimento con un taglio leggero, ma senza dimenticare la cultura. 

Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito. Quest’anno, però, abbiamo pensato anche a un servizio aggiuntivo di catering, dalle 19 alle 21, in attesa dello spettacolo, in modo tale da rendere disponibile un servizio di ristorazione leggera a tema a seconda della serata e della regione protagonista”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!