Imperia: Venerdì 26 luglio a Porto Maurizio lo “Speciale Giraparasio” alla scoperta di fiori, piante e uccelli

Cultura e manifestazioni

A fare attenzione è possibile vedere merli e pettirossi, pipistrelli e cince. Così come viole e capperi, l’elicriso e il capelvenere infilarsi tra le pietre di un muro

Il Parasio non è solo palazzi, oratori, vicoli e panorami sul golfo. Chi lo percorre a piedi in piena libertà, animato solo dalla curiosità, scopre anche un mondo vegetale e animale particolare. La stessa posizione del Parasio proiettato sul mare, favorito dal sole, battuto dai venti, lo rende abitato da molte specie di piante e volatili, secondo stagione e ore del giorno.

Non solo gabbiani, rondini e colombi, palme, limoni e oleandri. Ma anche uccelli di piccole dimensioni e piante minute cercano di occupare lo spazio vitale del borgo.

A fare attenzione è possibile vedere merli e pettirossi, pipistrelli e cince. Così come viole e capperi, l’elicriso e il capelvenere infilarsi tra le pietre di un muro.

Venerdì 26 luglio 2019 alle ore 21 in compagnia di Natalino Trincheri scopriremo questo mondo solo all’apparenza nascosto. Un mondo che investe la natura e la simbologia, l’arte e l’uomo.

Natalino Trincheri, naturalista, storico, scrittore, promotore dall’Associazione “Amici di Bellissimi”, divulgatore della cultura popolare ci farà scoprire alcune di queste realtà.

Per la miglior riuscita della serata è preferibile prenotare la visita al borgo. Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 3316992009 (Enzo)

L’Appuntamento

26 luglio 2019, venerdì, ore 21 – Piazza del Duomo a Porto Maurizio

Speciale Giraparasio” è un’iniziativa del Circolo Parasio di Imperia

Segui Imperiapost anche su: