Polizia Municipale, concorsi: “Progetto Imperia” interroga l’amministrazione. “Agenti conoscono lingue straniere?”

Attualità Imperia

Recentemente si sono tenute le prove per redarre la graduatoria dalla quale procedere all’assunzione di nuovi agenti.

Un’altra interrogazione presentata dai consiglieri del gruppo “Progetto Imperia”, Alessandro Savioli e Luca Lanteri. Questa volta il tema verte sulle conoscenze richieste nei concorsi per l’assunzione di nuovi agenti di Polizia Municipale.

Recentemente, infatti, si sono svolte le prove per redarre la graduatoria dalla quale procedere all’assunzione di nuovi agenti. I consiglieri, quindi, considerando la vocazione turistica che la città di Imperia sta intraprendendo, domandano se tra i requisiti è presente la conoscenza di almeno due lingue straniere.

Polizia Municipale: l’interrogazione di Progetto Imperia

“Considerato:

che recentemente si sono svolti concorsi per assunzioni dei vigili urbani

che la città di Imperia è sempre più votata per il turismo

che l’amministrazione Scajola ha inserito tra l’altro anche una pesante tassa di soggiorno gravante anche sugli ospiti stranieri e sulle attività ricettive

SI CHIEDE

di conoscere se in tali concorsi è stata prevista la conoscenza di medio/alto livello di almeno due lingue straniere”.

Segui Imperiapost anche su: