Imperia: parco urbano, in Consiglio l’annuncio dell’assessore Gandolfo. “Entro un anno restyling completo”

Imperia Politica Politica

L’annuncio è arrivato in risposta a un’interrogazione presentata dal consigliere Guido Abbo.

“Nel giro di 6 mesi o 1 anno il Parco Urbano sarà completamente rifatto”. Lo ha annunciato l’assessore all’Arredo Urbano e al Verde Pubblico Laura Gandolfo nel corso del periodo che precede il Consiglio Comunale dedicato alla Questione Time, rispondendo a un’interrogazione presentata dal consigliere di Imperia al Centro Guido Abbo.

Parco Urbano: annunciato restyling completo

Guido Abbo

Il parco urbano è croce e delizia della città. Ovviamente, finché non sarà completata la parte del parco urbano del depuratore è purtroppo scontato che tutta la zona alle spalle del lungomare non sia in ordine

Il Parco Urbano San Leonardo ad oggi si ritrova in uno stato pietoso ed indecoroso con problematiche varie tra cui: impianto di irrigazione non attivo con conseguente aridità e assenza di manto erboso su tutta la superficie del parco; mancanza di cura delle aiuole, fontane non funzionanti da tempo; pietre sparse e ammassi di pietre ancora presenti da mareggiata del 2018; rifiuti diffusi nel parco e assenza di controlli, parcheggio selvaggio di auto immediatamente a ridosso della pavimentazione pedonale.

Per questi motivi si chiede se l’Amministrazione intenda prendersi cura di questa area verde fondamentale per i cittadini abbellendone gli spazi e mantenendo il decoro nella zona; quando verrà riattivata l’irrigazione del parco; quando verranno ripulite le aree verdi da ammassi di pietre; se l’amministrazione intenda organizzare controlli a campione nelle aree del parco urbano per scoraggiare l’abbandono di rifiuti da parte dei cittadini; quando verrà ripristinato il funzionamento delle fontane ad oggi danneggiate o non attive; se verranno presi provvedimenti per impedire ai veicoli di parcheggiare nelle aree interne del Parco”.

Laura Gandolfo

“Siamo arrivati ad amministrare la città trovandoci un bando per il verde pubblico che non prevedeva la pulizia del parco urbano, una situazione di bilancio critica, un progetto da 1 milione 400 mila euro del bando periferie, che prevedeva 1 milione  di euro per la copertura del depuratore e il rimanente per la sistemazione del parco.

Abbiamo quindi pensato di destinare la maggior parte delle risorse per il rifacimento del parco e una parte minore al semplice decoro e alla copertura del depuratore dal punto di vista estetico. In questo momento il settore è oberato di progetti.

Abbiamo fatto un bando di gara per trovare un architetto che si occupi di parchi. È inutile realizzare un parco con l’erba inglese che poi non si può mantenere, vogliamo un parco fruibile che si mantenga senza importi elevati, che abbia giochi per i bambini, palestre, passeggiate. Stiamo per mandare le lettere di invito agli architetti che hanno risposto, sono più di 10, per la riprogettazione. Nel frattempo cerchiamo sempre di trovare le risorse che servono per mantenerlo. Ritengo che, contando i tempi tecnici, nel giro di 6 mesi/1 anno sarà completamente rifatto”.

Guido Abbo

“Non sono soddisfatto. Sono d’accordissimo che un parco urbano di quelle dimensioni con l’erbetta all’inglese è una follia, ma bisognerebbe chiederlo a chi l’ha realizzato, in particolare all’amministrazione Sappa.

Fintanto che non si spenderà il milione e settecento mila euro che la nostra amministrazione ha lasciato per rifare il parco (e non solo la zona intorno al depuratore) rinunciate a occuparvi della manutenzione. L’amministrazione precedente, con mille difficoltà, almeno ci provava.

Sarebbe apprezzato che ogni tanto ringraziasse quando ci si riferisce alle somme che sono state lasciate dalla scorsa amministrazione”.

La diretta della seduta

 

#Imperia: in attesa del Consiglio Comunale, le question time su #parcourbano, #poliziamunicipale, #voragine, #viabilità, #rifiuti, #topi

Pubblicato da Imperiapost.it su Lunedì 29 luglio 2019

Segui Imperiapost anche su: